Gigabyte - GB

Il gigabyte (simbolo GB) è un'unità di misura informatica del Sistema Internazionale definita come multiplo del byte. Per definizione 1 gigabyte equivale a un miliardo di byte, a un milione di kilobyte e a mille megabyte: 1 GB = 103 MB = 106 kB =109 B.

 

Il gigabyte, spesso abbreviato Gbyte, è una tra le misure informatiche più usate per indicare la dimensione della memoria interna di un pc e dei dispositivi di archiviazione di massa, come hard disk esterni, chiavette USB e micro SD.

 

In questa lezione daremo dapprima la definizione di gigabyte per poi mostrare come si converte il gigabyte in altre unità di misura, corredando il tutto con numerosi esempi. Successivamente spiegheremo cos'è il gibibyte, che differenza c'è tra gigabyte e gibibyte e tra gigabyte e gigabit.

 
 
 

Cos'è il gigabyte

 

Il gigabyte (simbolo GB) è un multiplo del byte ed equivale per definizione a 1 miliardo di byte, che in notazione esponenziale si rappresentano come 109 byte.

 

1 \mbox{ GB} = 1 \ 000 \ 000 \ 000 \mbox{ B} = 10^9 \mbox{ B}

 

Il simbolo del gigabyte è GB con entrambe le lettere maiuscole, quindi per indicare 1 gigabyte si deve scrivere 1 GB ed evitare l'uso di altri simboli o abbreviazioni, come giga o gb.

 

Il termine gigabyte deriva dall'unione tra:

 

- il prefisso giga definito dal Sistema Internazionale e indicato con la lettera G;

 

- il byte, unità di misura informatica il cui simbolo è una B maiuscola.

 

Ecco quindi spiegato perché GB è l'unico simbolo corretto da utilizzare per rappresentare il gigabyte.

 

Per avere un'idea concreta di quanto vale 1 GB pensate che:

 

- un documento contenente solo testo (solo particolari formattazioni né immagini) della dimensione di 1 gigabyte contiene circa 285 000 pagine, cioè potrebbe contenere circa 500 volte I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni;

 

- la dimensione di un film della durata di circa 1 ora e 30 minuti si aggira attorno a 1 GB, anche se molto dipende dal formato e dalla qualità del video;

 

Conversioni con il gigabyte

 

Al giorno d'oggi capita molto spesso di chiedersi a quanti megabyte corrisponde 1 gigabyte, oppure cosa si deve fare per convertire i gigabyte in kilobyte.

 

Per convertire il gigabyte in un qualsiasi multiplo del byte senza dover imparare e ricordare fattori di conversione a memoria, vi consigliamo di usare la scala del byte. Il metodo prevede di disegnare una scala e riportare sui vari gradini, in modo ordinato, il simbolo del byte e quelli dei suoi multipli, così come mostrato nella seguente immagine.

 

 

Scala byte

 

 

Dopo aver disegnato la scala dobbiamo contare il numero di gradini che separano le due unità di misura di partenza e d'arrivo, per poi:

 

- dividere per 1000 elevato al numero di gradini, se si sale;

 

- moltiplicare per 1000 elevato al numero di gradini, se si scende.

 

 

Esempi di conversione col gigabyte

 

1) 1 gigabyte quanti megabyte sono?

 

Per convertire 1 GB in MB è sufficiente guardare la scala del byte e osservare che, partendo dal GB, si deve scendere un gradino per raggiungere il MB. Ciò significa che per passare da gigabyte a megabyte si deve moltiplicare per 1000:

 

1 \mbox{ GB} = (1 \times 1000) \mbox{ MB} = 1000 \mbox{ MB}

 

 

2) Convertire 2 terabyte in gigabyte.

 

Il simbolo del terabyte è TB, e sulla scala del byte si deve scendere un gradino per raggiungere il gigabyte (GB) partendo dal terabyte (TB). Quindi, anche nel passaggio da terabyte a gigabyte si deve moltiplicare per 10001=1000.

 

2 \mbox{ TB} = (2 \times 1000) \mbox{ GB} = 2000 \mbox{ GB}

 

 

3) 0,5 Gbyte a quanti kilobyte equivalgono?

 

Partendo dal gigabyte (GB) si devono scendere 2 gradini per raggiungere il kilobyte (kB). Per svolgere la conversione dobbiamo quindi moltiplicare il numero di gigabyte per 10002=106.

 

0,5 \mbox{ GB} = (0,5 \times 10^6) \mbox{ kB} = 500 \ 000 \mbox{ kB}

 

Gigabyte e gibibyte

 

È giunto il momento di lanciarci in un breve digressione storica. :) Dopo l'introduzione dei computer, agli esordi dell'Informatica, i multipli del byte vennero definiti mediante le potenze di 2. Tale scelta fu del tutto spontanea perché il funzionamento dei calcolatori è interamente basato sul sistema binario, il quale usa solo 2 cifre: 0 e 1.

 

Nei libri di vecchia generazione capita di trovare il gigabyte definito come potenza di 2, e in particolare si asserisce che 1 gigabyte corrisponde a 230 byte, ossia a 1024 megabyte.

 

Di contro, il gigabyte e gli altri multipli del byte contengono nei loro nomi i prefissi del Sistema Internazionale, i quali corrispondono a specifiche potenze di 10.

 

Per questi motivi si venne a creare un po' confusione, infatti:

 

- i produttori di dischi fissi, hard disk e dispositivi di archiviazione, per indicare la dimensione dei loro prodotti usavano il gigabyte decimale, intendendo 1 GB un insieme di 109 byte e quindi di 1000 megabyte;

 

- i sistemi operativi e la programmazione informatica si riferivano (e si riferiscono) al gigabyte binario, definito come 230 byte e quindi come 1024 megabyte.

 

Per risolvere la questione una volta per tutte nel dicembre 1998 intervenne la Commissione Elettrotecnica Internazionale (IEC). Essa stabilì che la definizione corretta di gigabyte è quella che si rifà alle convenzioni del Sistema Internazionale

 

1\mbox{ GB} = 10^9\mbox{ B}

 

e convenne di assegnare un nome diverso ai multipli del byte definiti dalle potenze di 2. In particolare, venne attribuito il nome di gibibyte (simbolo GiB) al vecchio gigabyte binario

 

1\mbox{ GiB}=2^{30}\mbox{ B}

 

Ciononostante, il gibibyte e il relativo simbolo non riescono tutt'oggi a prendere piede nel linguaggio comune, ed è proprio questo il motivo per cui il numero di gigabyte riportato sulla confezione dei dispositivi di archiviazione da noi acquistati non corrisponde al numero di gigabyte che troviamo una volta installato il dispositivo sul nostro pc.

 

Per chi fosse interessato, approfondiremo questo aspetto nel prossimo paragrafo.

 

Relazione tra gigabyte e gibibyte

 

Supponiamo di aver acquistato una chiavetta USB che sulla confezione riporta una capienza di 250 gigabyte. Dopo aver installato il dispositivo sul nostro computer, il sistema operativo riporta una capienza di 232 GB. Come mai? Che fine hanno fatto i 18 gigabyte in meno?

 

Alcuni ipotizzano di essere di fronte a una truffa, altri sostengono che lo spazio in meno sia semplicemente occupato dai driver d'istallazione, ma in realtà nessuna delle due ipotesi è vera.

 

Pur usando il simbolo GB, i sistemi operativi riportano la dimensione della memoria interna e dei dispositivi di archiviazione installati ricorrendo al gibibyte, ed è proprio questo a generare confusione. Infatti:

 

\\ 1 \mbox{ GiB} = 2^{30} \mbox{ B} \\ \\ 1 \mbox{ GB} = 10^9 \mbox{ B}

 

Dal loro rapporto si ricava

 

\frac{1 \mbox{ GiB}}{1 \mbox{ GB}} = \frac{2^{30} \mbox{ B}}{10^9 \mbox{ B}} \simeq 1,074

 

Da cui segue che

 

1 \mbox{ GiB} \simeq 1,074 \mbox{ GB}

 

Abbiamo così trovato la relazione tra gigabyte e gibibyte e il fattore di conversione che permette di passare dall'una all'altra unità di misura:

 

- per convertire i gibibyte in gigabyte si deve moltiplicare per 1,074;

 

- per convertire i gigabyte in gibibyte bisogna dividere per 1,074.

 

Tornando alla nostra chiavetta da 250 gigabyte, convertendo i 250 GB in gibibyte si ottiene

 

250 \mbox{ GB} \simeq (250 : 1,074) \mbox{ GiB} \simeq 232 \mbox{ GiB}

 

che è proprio la dimensione indicata dal nostro sistema operativo.

 

Possiamo così concludere che la dimensione della chiavetta acquistata è sempre la stessa: 250 GB o 232 GiB sono la stessa cosa; è come dire che 1 kg equivale a 1000 grammi. L'unico problema è che i sistemi operativi continuano a usare il simbolo GB per riferirsi al GiB, sebbene ciò non sia più corretto dal 1998.

 

Gigabyte e gigabit

 

Chi non ha molta dimestichezza con le unità di misura informatiche tende a confondere il gigabyte con il gigabit per due motivi:

 

- spesso ci si riferisce indistintamente a entrambi usando la parola giga;

 

- il loro simbolo è molto simile: GB per il gigabyte e Gb per il gigabit.

 

Vediamo quindi di far chiarezza una volta per tutte e capire qual è la differenza tra gigabyte e gigabit.

 

Il gigabit è un multiplo del bit ed equivale a 109 bit

 

1 \mbox{ Gb} = 10^9 \mbox{ b}

 

Il gigabyte è un multiplo del byte e corrisponde a 109 byte

 

1 \mbox{ GB} = 10^9 \mbox{ B}

 

Inoltre, il legame tra bit e byte è

 

1 \mbox{ B} = 8 \mbox{ b}

 

Vale allora la seguente catena di uguaglianze

 

1 \mbox{ GB} = 10^9 \mbox{ B} = (8 \times 10^9) \mbox{ b} = 8 \times (10^9 \mbox{ b}) = 8 \mbox{ Gb}

 

e in definitiva 1 gigabyte corrisponde a 8 gigabit

 

1 \mbox{ GB} = 8 \mbox{ Gb}

 

Se da un lato il gigabyte è usato per esprimere la dimensione dei file e dei dispositivi di archiviazione di massa, il gigabit è utilizzato per indicare la quantità di dati trasmessi in rete in un secondo; infatti, proprio a partire dal gigabit si definisce il Gbps, una tra le unità di misura delle velocità di connessione.

 

 


 

Con questo è tutto! Nel caso vi servisse un convertitore di misure online per correggere i risultati dei vostri esercizi sulle conversioni, vi rimandiamo alla pagina del link. ;)

 

 

Buon proseguimento su YouMath,

Giuseppe Carichino (Galois)

 

Lezione precedente..........Lezione successiva


Tags: gigabyte - 1 GB - 1 giga - conversioni con il gigabyte - gigabyte e gibibyte.