Megabit - Mb

Il megabit (simbolo Mb) è un'unità di misura informatica definita dal Sistema Internazionale come multiplo del bit. Ad oggi il megabit è l'unità di misura più usata per esprimere la quantità di dati trasmessi in rete in un intervallo di tempo.

 

Chiunque di voi avrà letto o sentito spot pubblicitari del tipo: velocità di connessione fino a 20 mega, oppure velocità di download fino a 30 mega. In questi casi con la parola mega ci si riferisce al megabit per secondo, ossia al numero massimo di megabit che si possono scaricare in 1 secondo navigando in internet. Tali valori individuano la velocità di connessione e di download della linea internet a cui siamo abbonati.

 

In questa lezione vedremo quanto vale 1 megabit, spiegheremo come si svolgono le conversioni con il megabit ed infine cercheremo di fare chiarezza spiegando che differenza c'è tra megabit e megabyte e tra megabit e mebibit.

 
 
 

Cos'è il megabit

 

Il megabit è un'unità di misura definita come multiplo del bit. Viene utilizzata per misurare quantità medio-grandi di informazioni e di dati ed equivale per definizione a 1 milione di bit, che in notazione esponenziale si rappresentano come 106 bit.

 

1\mbox{ Mb} = 1\ 000\ 000\mbox{ b} = 10^6\mbox{ b}

 

Il termine megabit deriva dall'unione tra:

 

- il prefisso mega del Sistema Internazionale, il cui simbolo è una M maiuscola;

 

- la parola bit, unità di misura fondamentale in campo informatico, il cui simbolo è una b minuscola.

 

Il simbolo corretto per indicare il megabit è Mb, con la M maiuscola e la b minuscola; tuttavia spesso ci si riferisce a esso con la dicitura Mbit, ormai comunemente accettata. È invece sconsigliato usare la sola parola mega, in quanto è un prefisso del Sistema Internazionale adottato per definire molte altre unità di misura, come ad esempio il megabyte (MB) o il megabit per secondo (Mbps).

 

Quanto vale 1 megabit

 

Per avere un'idea del valore di 1 megabit dobbiamo fare riferimento alla definizione di bit e alla nozione di byte di cui abbiamo parlato nella prima lezione dedicata alle misure informatiche. Sappiamo che 1 byte corrisponde a una sequenza di 8 bit: 1\mbox{ B} = 8\mbox{ b}.

 

D'altra parte 1 byte nella codifica ASCII corrisponde a 1 carattere alfanumerico, inteso come testo in formato .txt e privo di qualsiasi formattazione. Da qui è facile esprimere il valore di 1 megabit in byte:

 

1\mbox{ Mb} = 1\ 000\ 000\mbox{ b} = 125\ 000\mbox{ B}

 

Ne deduciamo che 1 megabit equivale, in termini di quantità di informazioni, a un file di testo di 125.000 caratteri (compresi gli spazi). Come termine di confronto possiamo considerare un file .txt contenente il testo della Divina Commedia, il cui peso è pari a circa 4,4 Mb.

 

Conversioni con il megabit

 

Per convertire il megabit in altri multipli del bit si possono ricordare i fattori di conversione a memoria o, molto più semplicemente, ricorrere alla cosiddetta scala del bit.

 

Tale metodo prevede di disegnare una vera e propria scala e di riportare ordinatamente su ogni gradino il simbolo del bit e quelli dei suoi multipli, così come mostrato nella seguente immagine:

 

 

Scala bit

 

 

Dopo aver disegnato la scala, per effettuare la conversione si deve contare il numero di gradini che separa le due unità di misura e:

 

- moltiplicare per 1000 elevato al numero di gradini, se si scende;

 

- dividere per 1000 elevato al numero di gradini, se si sale.

 

 

Esempi di conversione con il megabit

 

1) Convertire 20 megabit in kilobit.

 

Sulla scala del bit, partendo dal simbolo del megabit (Mb) dobbiamo scendere di un gradino per raggiungere il kilobit (kb), pertanto per svolgere la conversione Mb→kb si deve moltiplicare per 10001=1000

 

20\mbox{ Mb} = (20\times 1000)\mbox{ kb} = 20\ 000\mbox{ kb}

 

 

2) 100 megabit quanti gigabit sono?

 

100 megabit equivalgono a 0,1 gigabit, infatti tra Mb e Gb c'è un solo gradino da percorrere in salita, il che vuol dire che dobbiamo dividere per 1000.

 

100\mbox{ Mb} = (100 : 1000)\mbox{ Gb} = 0,1\mbox{ Gb}

 

 

3) Esprimere in bit il valore di 0,3 megabit.

 

Partendo dal megabit (Mb), sulla scala di conversione dobbiamo scendere 2 gradini per raggiungere il bit (b), per cui dobbiamo moltiplicare per 10002=106

 

0,3\mbox{ Mb} = (0,3 \times 10^6)\mbox{ b} = 300\ 000\mbox{ b}

 

Megabit e mebibit

 

Sicuramente alcuni di voi saranno abituati a una definizione di megabit diversa rispetto a quella scritta in precedenza

 

1\mbox{ Mb} = 1\ 000\ 000\mbox{ b} = 10^6\mbox{ b}

 

Fino a qualche anno fa, infatti, 1 megabit era definito come un insieme di 1024 kilobit, ossia di 220 bit, ma ormai questa definizione è considerata errata.

 

Il mebibit è un'unità di misura informatica introdotta dalla Commissione Elettrotecnica Internazionale nel dicembre del 1998: si indica col simbolo Mib ed è un multiplo binario del bit definito come 220 bit.

 

1\mbox{ Mib} = 2^{20}\mbox{ b}

 

Vediamo di capirne di più. I calcolatori codificano ed elaborano i dati servendosi del sistema binario, e quindi usando solamente 2 cifre: 0 e 1. Per questo motivo dopo l'introduzione di bit e byte tutti i loro multipli sono stati definiti attraverso potenze di 2, ma i loro nomi contenevano i prefissi del Sistema Internazionale (kilo, mega, giga, tera, ...).

 

Di contro il Sistema Internazionale assegna a ciascun prefisso una potenza del 10, e proprio per questo si venne a creare parecchia confusione: gli informatici si riferivano al megabit come a un insieme di 220 bit, di contro il resto del mondo seguiva le direttive del Sistema Internazionale, secondo il quale il prefisso mega equivale a 1 milione.

 

Per fare chiarezza una volte per tutte, nel dicembre del 1998 la Commissione Elettrotecnica Internazionale ha stabilito che i multipli del bit i cui nomi contengono i prefissi del Sistema Internazionale devono essere definiti secondo gli standard SI, cioè usando le potenze di 10.

 

Ai multipli binari, ossia ai multipli del bit definiti attraverso potenze di 2, sono stati assegnati nomi diversi. Per l'esattezza a 220 bit è stato attribuito il nome di mebibit (simbolo Mib). In altre parole il mebibit ha sostituito la vecchia definizione di megabit.

 

1\mbox{ Mib} = 1024\mbox{ Kib} = 2^{10}\mbox{ Kib} = 2^{20}\mbox{ b}

 

Sfortunatamente questo termine non è ancora riuscito ad affermarsi nel linguaggio comune e quindi si continua a far confusione tra le due definizioni. :(

 

Legame tra megabit e mebibit

 

Ricapitolando:

 

- 1 megabit equivale a 1 milione di bit

 

1\mbox{ Mb} = 10^6\mbox{ b}

 

- 1 mebibit corrisponde a 220 bit

 

1\mbox{ Mib} = 2^{20}\mbox{ b}

 

Calcolando il rapporto tra le due unità di misura si ottiene:

 

\frac{1\mbox{ Mib}}{1\mbox{ Mb}} = \frac{2^{20}\mbox{ b}}{10^6\mbox{ b}} = 1,048576

 

Possiamo quindi esprimere il legame tra mebibit e megabit attraverso la seguente uguaglianza in cui, per comodità, abbiamo arrotondato il precedente risultato alla seconda cifra decimale

 

1\mbox{ Mib}\simeq 1,05\mbox{ Mb}

 

da cui segue che:

 

- per convertire i mebibit in megabit si deve moltiplicare per 1,05;

 

- per passare dal megabit al mebibit bisogna dividere per 1,05.

 

 

Esempi di conversione mebibit megabit

 

\\ 6,2 \mbox{ Mib} \simeq (6,2 \times 1,05) \mbox{ Mb} \simeq 6,51 \mbox{ Mb} \\ \\ 21 \mbox{ Mb} \simeq (21:1,05) \mbox{ Mib} \simeq 20 \mbox{ Mib} \\ \\ 52 \mbox{ Mib} \simeq (52 \times 1,05) \mbox{ Mb} \simeq 54,6 \mbox{ Mb}

 

Megabit e megabyte

 

Molto spesso si tende a confondere megabit e megabyte, ma le due unità di misura sono ben distinte; la confusione scaturisce da due motivi:

 

- quando si usano i simboli, la distinzione tra megabit e megabyte sta solo nella lettera b, che è minuscola nel megabit (Mb) e maiuscola nel megabyte (MB);

 

- spesso, con un abuso di linguaggio, ci si riferisce all'una o all'altra unità di misura usando il solo prefisso mega.

 

Vediamo quindi di comprendere una volta per tutte la differenza tra megabit e megabyte.

 

Il megabit è un multiplo del bit ed equivale a 1 milione di bit.

 

1\mbox{ Mb} = 10^6\mbox{ b}

 

Il megabyte è un multiplo del byte e corrisponde a 1 milione di byte

 

1\mbox{ MB} = 10^6\mbox{ B}

 

Come ben saprete 1 byte è composto da 8 bit, dunque 1 B = 8 b, e di conseguenza vale la seguente catena di uguaglianze:

 

1\mbox{ MB} = 10^6\mbox{ B} = (10^6\times 8)\mbox{ b} = 8\times (10^6\mbox{ b}) = 8\mbox{ Mb}

 

Possiamo così concludere che 1 megabyte equivale a 8 megabit o che, viceversa, 1 megabit è 1/8 del megabyte.

 

1\mbox{ MB} = 8\mbox{ Mb}

 

Dalla relazione precedente segue che:

 

- per svolgere la conversione da megabit a megabyte bisogna dividere per 8;

 

- per passare da megabyte a megabit si deve moltiplicare per 8.

 

 

Esempio di conversione megabit megabyte

 

Una linea ADSL scarica 50 megabit al secondo. A quanti megabyte corrispondono?

 

Per rispondere è sufficiente convertire i megabit in megabyte dividendo per 8:

 

50\mbox{ Mb} = (50:8)\mbox{ MB} = 6,25\mbox{ MB}

 

Pertanto 50 megabit al secondo equivalgono a soli 6,25 megabyte al secondo.

 

 


 

Per chiarire qualsiasi dubbio potete usare la barra di ricerca interna, se invece vi occorre un convertitore di unità di misura, in grado di svolgere qualsiasi tipo di conversione, vi rimandiamo alla pagina del link. ;)

 

 

Buon proseguimento su YouMath,

Giuseppe Carichino (Galois)

 

Lezione precedente..........Lezione successiva


Tags: megabit - Mbit - quanto vale 1 megabit - megabit e megabyte - conversione megabit.