Ettaro

L'ettaro (simbolo ha) è un'unità di misura della superficie che fa parte del cosiddetto sistema di misure agrarie. Per definizione 1 ettaro corrisponde a 100 are e a 1 ettometro quadrato, ossia a 10 000 metri quadrati: 1 ha = 100 a = 1 hm2 = 10 000 m2.

 

In questa pagina proseguiamo lo studio delle misure agrarie più diffuse e ci occupiamo nella fattispecie dell'ettaro. Dopo aver scritto la definizione di ettaro ed averla opportunamente commentata vedremo come convertire l'ettaro nelle altre misure di superficie, corredando il tutto con svariati esempi.

 
 
 

Definizione di ettaro

 

L'ettaro è un multiplo dell'ara e, per l'esattezza, 1 ettaro equivale per definizione a 100 are.

 

1 \mbox{ ettaro } = \ 100 \mbox{ are }

 

Per capire e per ricordare la definizione di ettaro analizziamone simbolo: ha. Poiché a è il simbolo utilizzato per indicare l'ara ed h è il prefisso universalmente riconosciuto per l'etto-, che rappresenta il fattore 102=100, dal simbolo dell'ettaro ricaviamo che 1 ettaro corrisponde a 100 are

 

1 \mbox{ ettaro } = \ 100 \mbox{ are } = \ 10^2 \mbox{ are}

 

Volendo esprimere l'ettaro in termini di unità di misura del Sistema Internazionale occorre ricordare che 1 ara equivale a 100 metri quadrati, quindi

 

1 \mbox{ ettaro } = \ 100 \mbox{ are } = \ (100 \times 100) \mbox{ m}^2 \ = \ 10 \ 000 \mbox{ m}^2

 

Da qui si evince che 1 ettaro corrisponde a 10 000 metri quadrati. In altri termini un ettaro equivale all'area di un quadrato avente il lato di 100 metri, e dunque un ettaro equivale a 1 ettometro quadrato

 

1 \mbox{ ettaro } = \ 10 \ 000 \mbox{ m}^2\ =\ 1\mbox{ hm}^2

 

 

Ettaro

 

Conversioni dell'ettaro

 

Per convertire l'ettaro in altre misure di superficie del Sistema Internazionale possiamo utilizzare la scala del metro quadrato. Tale metodo è il più veloce e consente di ridurre al minimo la possibilità d'errore.

 

1 ettaro equivale 10 000 metri quadrati, che a loro volta equivalgono ad 1 ettometro quadrato, quindi

 

1 \mbox{ ettaro } = \ 1 \mbox{ hm}^2

 

Grazie a questa equivalenza, convertire l'ettaro in misure di superficie del Sistema Internazionale equivale a convertire l'ettometro quadrato in altri multipli e sottomultipli del metro quadro, e per farlo possiamo servirci della cosiddetta scala del metro quadrato:

 

 

Scala metro quadrato

 

 

Nella fattispecie dobbiamo contare i gradini che separano gli ettometri quadrati (hm2) dall'unità di misura d'arrivo, e procedere a seconda dei casi:

 

- se i gradini vanno percorsi in salita (cioè si vuole passare dagli hm2 ai km2) dobbiamo dividere per 100;

 

- se i gradini vanno percorsi in discesa, occorrerà moltiplicare per 100 elevato al numero di gradini.

 

 

Esempi di conversione dell'ettaro in misure SI

 

1) A quanti chilometri quadrati (km2) corrispondono 35 ettari (ha)?

 

Esprimiamo dapprima il valore degli ettari (ha) in ettometri quadrati (hm2). Successivamente passiamo dagli ettometri quadrati (hm2) ai chilometri quadrati (km2) dividendo per 100, poiché sulla scala del metro quadro abbiamo un solo gradino in salita che separa le due unità di misura.

 

\\ 35 \mbox{ ha } = \ 35 \mbox{ hm}^2 \\ \\ 35 \mbox{ hm}^2 \ = \ (35 : 100) \mbox{ km}^2 \ = \ 0,35 \mbox{ km}^2

 

 

2) Vogliamo convertire 2,8 ettari (ha) in decimetri quadrati (dm2).

 

Dopo aver espresso il valore degli ettari (ha) in ettometri quadrati (hm2), per passare ai decimetri quadrati (dm2) dovremo moltiplicare per 1003. Infatti tra gli ettometri quadrati e i decimetri quadrati vi sono 3 gradini da percorrere in discesa

 

\\ 2,8 \mbox{ ha } = \ 2,8 \mbox{ hm}^2 \\ \\ 2,8 \mbox{ hm}^2\ =\ (2,8 \times 100^3) \mbox{ dm}^2 \ = \ 2 \ 800 \ 000 \mbox{ dm}^2

 

Convertire l'ettaro in misure agrarie

 

In questa lezione abbiamo già avuto a che fare con due misure agrarie: l'ettaro (simbolo ha) e l'ara (simbolo a). Oltre a queste esistono altre due unità di misura agrarie particolarmente diffuse: la centiara (simbolo ca) e l'acro (simbolo ac).

 

Per convertire l'ettaro in altre misure agrarie occorre ricordare il legame che esiste tra le tre unità di misura:

 

 

\\ 1\mbox{ ha}=10\ 000\mbox{ ca}\\ \\ 1\mbox{ ha}\ =\ 100\mbox{ a}\\ \\ 1\mbox{ ha}\ =\ \frac{1}{0,40468564224}\mbox{ ac}\ \simeq\ \frac{1}{0,4047}\mbox{ ac}

 

 

Dunque:

 

- per passare dall'ettaro alle centiare basterà moltiplicare per 10 000;

 

- per convertire gli ettari in are dovremo moltiplicare per 100; 

 

- infine per convertire l'ettaro in acri dovremo moltiplicare per 1/0,40468564224, ossia dividere per 0,40468564224. Volendo ricorrere ad un fattore di conversione approssimato potremo limitarci a dividere per 0,4047.

 

 

Come esempio ci proponiamo di convertire 63 ettari in are (simbolo a), in centiare (ca) ed acri (ac).

 

\\ 63 \mbox{ ha } = \ (63 \times 10 \ 000) \mbox{ ca } = \ 630 \ 000 \mbox{ ca} \\ \\ 63 \mbox{ ha } = \ (63 \times 100) \mbox{ a } = \ 6300 \mbox{ a} \\ \\ 63 \mbox{ ha } \simeq \ (63 :0,4047) \mbox{ ac } \simeq \ 155,6709 \mbox{ ac}

 

 


 

 

Per ulteriori approfondimenti e per altri esempi potete consultare la lezione sulle equivalenze tra misure di superficie; tenete conto che qui su YM c'è anche un comodo convertitore d'area online, utile per verificare la correttezza delle conversioni che avete svolto per esercizio. ;)

 

 

Buon proseguimento su YouMath,

Giuseppe Carichino (Galois)

 

Lezione precedente..........Lezione successiva


Tags: cos'è l'ettaro - conversioni ettaro.