Come va o come và?

Come va, come và o come va'

Bisogna scrivere come va, come và o come va'? Dobbiamo scrivere come va senza accento e senza apostrofo, come và con accento o ancora come va' con apostrofo?

 

Quello che stiamo per affrontare è un dubbio che si rifà all'utilizzo e alla forma corretta del verbo andare rispetto ai possibili tempi verbali. E attenzione: è un dubbio estremamente diffuso!

 
 

Come si scrive: come va, come và o come va'?

 

Come si scrive, come va, come va' o come và? Quale tra queste varianti individua la grafia corretta, come va senza accento, come và con accento o come va' con apostrofo? Per rispondere a queste domande dobbiamo analizzare il significato delle parole.

 

Ci sono alcune espressioni della lingua italiana molto comuni che, finché vengono utilizzate nella lingua parlata, non danno alcun problema, ma che poi ci mettono in crisi quando vanno messe per iscritto. Vediamo alcuni esempi.

 

 

Esempi - si scrive come va, come va' o come và?

 

1) Luisa, come va oggi? [OK]

 

2) Sandro, come va', tutto bene? [NO]

 

3) Come va Luca con il nuovo lavoro? [OK]

 

4) Come và oggi? [NO]

 

In queste frasi la parola va è presente senza accento, con accento e con apostrofo, ma ci sono degli errori che possono creare equivoci. Qual è, dunque, la regola cui fare riferimento?

 

Regola: qual è la grafia corretta, come va, come và o come va'?

 

Per individuare la forma corretta dobbiamo prendere in considerazione le possibili grafie, o meglio i tempi verbali, del verbo andare: La forma corretta viene quindi individuata dalla regola relativa al dubbio grammaticale va, và o va' (in modo del tutto analogo rispetto a fa, fà o fa').

 

VA: grafia corretta della terza persona singolare del presente indicativo del verbo andare.

 

VA': grafia corretta della seconda persona singolare dell'imperativo presente del verbo andare.

 

VÀ: grafia errata*.

 

Va e va' sono entrambe corrette, ma indicano modi verbali diversi. Osserviamo* inoltre che la variante accentata  è corretta solo nelle parole composte accentate sull'ultima sillaba, come per esempio rivà. In riferimento alla locuzione come va, ne consegue che:

 

COME VA: come + terza persona singolare del presente indicativo del verbo andare. Forma corretta.

 

COME VA', COME VÀ: forme errate.

 

Riscriviamo le frasi precedenti in modo corretto:

 

1) Luisa, come va oggi?

 

2) Sandro, come va, tutto bene?

 

3) Come va Luca con il nuovo lavoro?

 

4) Come va oggi?

 

 

Altri esempi - come va, come va' o come và

 

1) Marco, come va oggi?

 

2) Come va la situazione?

 

3) Come va forte Francesca!

 

4) Come va l'allenamento oggi?

 

 

Continuate a leggerci! Ci sono tanti altri articoli in cui abbiamo trattato i dubbi grammaticali e ortografici più ricorrenti, come ad esempio: po o pò o po'? Si o sì? Ne o né?

 

 

Laura Chiodi

 

Articolo precedente.....Articolo successivo

 
 

Tags: bisogna scrivere come va, come và o come va', con accento, senza accento o con apostrofo? Come si scrive: come và con l'accento, come va senza accento o come va' con l'apostrofo?