Pasticcere o pasticciere?

Pasticcere o pasticciere

Qual è la forma corretta, pasticcere o pasticciere? Dobbiamo optare per il termine pasticcere senza la i, oppure per la variante pasticciere con la i?

 

In questo articolo presenteremo la regola che permette di risolvere questo dubbio grammaticale e, più in generale, forniremo indicazioni utili per evitare incertezze ortografiche analoghe.

 
 

Come si scrive: pasticcere o pasticciere?

 

Come si scrive, pasticcere o pasticciere? Quale tra le due opzioni dobbiamo scegliere per scrivere correttamente questo sostantivo, la forma pasticcere senza la i o pasticciere con la i? Per risolvere questo interrogativo, facciamo alcune considerazioni.

 

La lingua italiana è una lingua in continuo movimento e soggetta a cambiamenti ed evoluzioni. A questo proposito, nulla impedisce di considerare entrambe le forme esatte... o forse no? :) Cominciamo con qualche frase d'esempio.

 

 

Esempi - si scrive pasticcere o pasticciere?

 

1) Quel pasticcere è molto bravo a fare le torte. [NO, ma comunque accettata]

 

2) Il pasticcere Luca ha realizzato una torta fantastica. [NO, ma comunque accettata]

 

3) A quel convegno era presente anche quel famoso pasticciere. [OK]

 

4) Marco il pasticciere è molto simpatico. [OK]

 

Come vedete, nelle frasi precedenti l'utilizzo di entrambe le grafie non porta ad alcun cambiamento di significato. Ancora una volta ci troviamo innanzi a un dubbio di carattere ortografico e non semantico. Allora quale è la regola da seguire?

 

Regola: qual è la grafia corretta tra pasticcere e pasticciere?

 

Il sostantivo pasticciere appartiene al gruppo di parole che hanno il suffisso in -iere, che indica un mestiere come "carrozziere", "pompiere" e altri. Come si scrive correttamente? A tal riguardo ci sono opinioni discordanti e, infatti, in fase di lettura capita di imbattersi in entrambe le forme.

 

Quella più corretta è pasticciere con la i, proprio per il fatto che la i appartiene al suffisso -iere.

 

PASTICCIERE: grafia corretta e più utilizzata.

 

PASTICCERE: grafia errata ma comunque accettata.

 

Nelle frasi precedenti, la grafia corretta è utilizzata nella 3) e nella 4), quella errata ma comunque accettata nella 1) e nella 2). Riscriviamole utilizzando la forma corretta:

 

1) Quel pasticciere è molto bravo!

 

2) Il pasticciere Luca ha realizzato una torta fantastica.

 

3) A quel convegno era pressente anche quel famoso pasticciere.

 

4) Marco il pasticciere è molto simpatico.

 

 

Altri esempi: pasticcere o pasticciere

 

1) Il pasticciere si imburra le mani per lavorare la pasta frolla.

 

2) Quel pasticciere ha una buona esperienza nel fare le pastiere.

 

3) Il pasticciere Marco sa fare tante buone cose.

 

4) Il pasticciere Luca è il più famoso della zona.

 

 

Non perdetevi gli altri articoli dedicati ai dubbi grammaticali più diffusi. :) Qualche esempio? Si scrive cosicché o così che? Obiettivo o obbiettivo? E ancora, si scrive fa o fà o fa'?

 

 

Laura Chiodi

 

Articolo precedente.....Articolo successivo

 
 

Tags: bisogna scrivere pasticcere o pasticciere, con la lettera i oppure senza? Come si scrive, pasticciere o pasticcere?