Nondimeno o non di meno?

Nondimeno o non di meno

Qual è la forma corretta tra nondimeno o non di meno? Si scrive nondimeno, come singola congiunzione, oppure non di meno, come locuzione costituita da congiunzione, preposizione e avverbio?

 

In questo articolo torniamo a trattare la tipologia di dubbi grammaticali relativi all'univerbazione, e capiremo se in questo caso è consentito scrivere nondimeno come un'unica parola e/o come un'espressione formata da più parole.

 
 

Come si scrive: nondimeno o non di meno?

 

Come si scrive, non di meno o nondimeno? Un dubbio molto frequente per chi scrive riguarda la forma delle locuzioni avverbiali; sono talmente tante che non si sa mai quali vadano scritte in forma attaccata e quali separate.

 

In modo analogo rispetto al dubbio tra perlomeno o per lo meno e tra cionondimeno e ciò non di meno, ci domandiamo se si debba scrivere non di meno tutto attaccato oppure come espressione formata da più parole. Partiamo con qualche esempio. 

 

 

Esempi - si scrive nondimeno o non di meno

 

1) Non si è allenato per tanto, nondimeno ha vinto ugualmente. [OK, preferibile]

 

2) Non è muscoloso, nondimeno è molto forte. [OK, preferibile]

 

3) Ha poca memoria, non di meno ricorda ancora I Promessi Sposi. [OK]

 

4) L'esame non è stato il massimo, non di meno è stato promosso. [OK]

 

In queste frasi l'utilizzo della grafia attaccata e di quella staccata non comporta alcuna variazione di significato, dunque la questione è semplicemente ortografica e non riguarda il significato delle due forme.

 

D'altro canto la pronuncia nel linguaggio parlato non ci è di alcun aiuto, e anzi non fa altro che alimentare il dubbio. Dobbiamo allora fare riferimento a un'opportuna regola grammaticale, o in alternativa al dizionario.

 

Regola: qual è la grafia corretta, nondimeno o non di meno?

 

Nondimeno è una congiunzione con valore avversativo-limitativo e ammette come sinonimo "tuttavia"; serve a introdurre una subordinata nella quale si afferma che un determinato fatto non viene impedito da quanto detto in precedenza.

 

Riguardo alla grafia, la forma più utilizzata è quella in un'unica parola; ciononostante anche la locuzione avverbiale non di meno, costituita dalla congiunzione non, dalla preposizione semplice di e dall'avverbio meno, è considerata corretta.

 

NONDIMENO: grafia corretta e più utilizzata.

 

NON DI MENO: grafia meno utilizzata, ma comunque corretta.

 

Riscriviamo le frasi precedenti con la grafia più utilizzata.

 

1) Non si è allenato per tanto, nondimeno ha vinto ugualmente.

 

2) Non è muscoloso, nondimeno è molto forte.

 

3) Ha poca memoria, nondimeno ricorda ancora I Promessi Sposi.

 

4) L'esame non è stato il massimo, nondimeno è stato promosso.

 

 

Altri esempi: non di meno o nondimeno

 

1) C'era qualcosa di strano, nondimeno si è fidata di lui.

 

2) A lei interessava leggere, nondimeno ha venduto tutti i libri.

 

3) Non avevo molta voglia, nondimeno accettai l'invito di andare al cinema.

 

4) Credeva che fosse giusto aspettare, nondimeno preferì andare via.

 

 

Ci fermiamo qui. Continuate a leggere i nostri approfondimenti sui dubbi grammaticali più diffusi e, perché no, mettetevi alla prova. :) Qual è la forma corretta nei seguenti casi: qualcun altro o qualcun'altro? Ne o né?

 

 

Laura Chiodi

 

Articolo precedente.....Articolo successivo

 
 

Tags: bisogna scrivere nondimeno o non di meno, tutto attaccato o in forma staccata? Si scrive non di meno o nondimeno?