Evaquare o evacuare

Evacuare o evaquare

Come si scrive, evacuare o evaquare? Qual è la grafia corretta di questo verbo, la forma con la "c" o quella con la "q"? Per dare una risposta a questo interrogativo potremmo fare riferimento al dizionario della lingua italiana, o ancor meglio tenere a mente la regola grammaticale e l'origine del verbo.

 

 
 

Come si scrive: evaquare o evacuare?

 

Sicuramente sono in molti a porsi questa domanda in quanto, a sentir pronunciare la parola e a domandarsi se si debba scrivere evacuare o evaquare, sembrerebbe di trovarsi di fronte a un derivato del sostantivo acqua. Inoltre nella pronuncia la differenza tra la c e la q non si sente.

 

Come sempre abbiamo due possibilità: risolvere il nostro dubbio con l'ausilio di un dizionario oppure conoscere e ricordare la corretta regola grammaticale. Intanto vediamo di capire il significato di questo verbo con alcuni esempi.

 

 

Esempi: evacuare o evaquare, con la q o con la c

 

1) In caso di incendio bisogna evacuare la nave. [OK]

 

2) Dopo il terremoto la protezione civile ha evaquato la città. [NO]

 

3) Nonostante Luca abbia subito quell'intervento, evacua regolarmente. [OK]

 

4) Hanno fatto evaquare l'edificio, ma era solo una prova. [NO]

 

Nelle frasi precedenti sono utilizzate entrambe le grafie senza che ciò porti ad uno stravolgimento di significato. Vediamo come non sbagliare più.

 

 

Regola: quale è la grafia corretta tra evacuare ed evaquare?

 

Tale verbo ha il significato di sgomberare, rendere vuoto e assume a seconda del contesto il significato di defecareLa grafia corretta è evacuare in quanto deriva dal verbo latino evacuare, derivante a sua volta dall'aggettivo vacuus (vuoto).

 

Il dubbio è intrinsecamente mal posto perché non si tratta assolutamente di un derivato del sostantivo acqua. Adottare la grafia evaquare è un grave errore.

 

EVACUARE: grafia corretta.

 

EVAQUARE / EVACQUARE: grafie errate.

 

Nelle frasi precedenti la grafia esatta è presente nelle frasi 1) e 3), mentre la grafia errata nelle frasi 2) e 4).

 

1) In caso di incendio bisogna evacuare la nave.

 

2) Dopo il terremoto la protezione civile ha evacuato la città.

 

3) Nonostante Luca abbia subito quell'intervento, evacua regolarmente.

 

4) Hanno fatto evacuare l'edificio, ma era solo una prova.

 

 

Altri esempi: evacuare o evaquare

 

1) L'Aquila è stata evacuata in seguito al terremoto.

 

2) Mia figlia, da quando è nata, ha difficoltà a evacuare.

 

3) C'è stata una fuga di gas in quell'hotel ed è stato evacuato.

 

4) Abbiamo avuto l'ordine di evacuare rapidamente la zona.

 

 

Nei precedenti e successivi articoli abbiamo trattato molti altri dubbi grammaticali, non perdeteveli! Ad esempio, si scrive ciò nonostante o ciononostante? Dappertutto o dapertutto?

 

 

Laura Chiodi

 

Articolo precedente.....Articolo successivo

 
 

Tags: bisogna scrivere evaquare o evacuare, con la q o con la c? Si dice evacuare o evaquare, o non si dice?