Energia interna e calore specifico

Prima di postare leggi le regole del Forum. Puoi anche leggere le ultime discussioni.

Energia interna e calore specifico #69524

avt
Berkila
Cerchio
Buongiorno emt avrei un piccolo dubbio sul calore specifico e sull'energia interna: ho capito la differenza tra calore specifico a volume costante e a pressione costante, ma non mi riesco a capacitare del perché il mio professore, anche in una trasformazione isobara, scrive

\Delta U =nc_{V}\Delta T

dove n è il numero di moli e c_{v} è il calore specifico a volume costante. Grazie in anticipo per la risposta emt
 
 

Energia interna e calore specifico #69526

avt
Luigi76
Le Roi
Devi avere ben presente che l'energia interna è una grandezza di stato. Quindi la sua variazione è completamente determinata conoscendo:
- il sistema termodinamico;
- lo stato iniziale A ;
- lo stato finale B.
Nel caso che il sistema sia un gas ideale, risulta
Ub - Ua = n Cv (Tb - Ta)
qualunque sia la trasformazione che ha portato il gas dallo stato A allo stato B.
Infatti, qualunque siano gli stati A e B, è sempre possibile congiungerli (aiutati con un semplice disegno) con un tratto di isoterma alla temperatura Ta seguito da un tratto di isocora . Sia C lo stato intermedio. Utilizzando il 1° principio, e ricordando che l'energia interna di un gas ideale dipende solo dalla sua temperatura, puoi scrivere:
Uc = Ua dato che Tc = Ta
Ub - Uc = Qcb = n Cv (Tb - Tc)
dato che a volume costante il lavoro Lcb = 0.
Concludendo, si ottiene la tesi.
Ringraziano: Omega, Pi Greco, CarFaby

Energia interna e calore specifico #69529

avt
Berkila
Cerchio
Grazie infinite questo passaggio mi mancava proprio emt
  • Pagina:
  • 1
Os