A proposito del corso di laurea in Matematica

Prima di postare leggi le regole del Forum. Puoi anche leggere le ultime discussioni.

A proposito del corso di laurea in Matematica #68972

avt
andipi
Punto
Buon pomeriggio. Volevo pareri sulla scelta del corso di laurea in matematica, magari anche da chi è già inoltrato in questo percorso.

Grazie.
 
 

A proposito del corso di laurea in Matematica #68975

avt
jimmypage1976
Sfera
Pareri di che tipo? Difficoltà, sbocchi lavorativi oppure uno specifico corso in una specifica università?

A proposito del corso di laurea in Matematica #68976

avt
andipi
Punto
Principalmente difficoltà e sbocchi lavorativi!

Grazie emt

A proposito del corso di laurea in Matematica #68981

avt
jimmypage1976
Sfera
Allora aspetta che ti risponda qualcuno più avanti di me, io sono solo un pazzo che comincia tra 15 giorni.

Di sicuro non diventi ricco a meno che non fai Gauss di cognome, però se come me vivi di questa materia allora ti renderà molto felice...e la felicità non ha prezzo.
Ringraziano: Pi Greco, andipi, Di3go_148

A proposito del corso di laurea in Matematica #69055

avt
Maka
Punto
Ciao Andipi!

Io sono al secondo anno delle Facoltà di Matematica. Ti posso solo dire che non è affatto una passeggiata.

Se ti va di intraprendere questo cammino devi armarti di pazienza, forza di volontà e tanti tanti fogli bianchi per esercitarti!

Però, ti svelo un segreto: io non avrei potuto fare una scelta migliore.

In bocca al lupo per tutto
Ringraziano: Omega, Pi Greco, Galois, jimmypage1976, BleakHeart, andipi

A proposito del corso di laurea in Matematica #69086

avt
Omega
Amministratore
Ehilà!

A discapito dell'opinione comune, il CdL in Matematica (come anche quello in Fisica) lascia aperte tantissime opportunità lavorative.

Ciò che conta non sono le nozioni apprese durante la carriera universitaria, bensì la forma mentis che l'aspirante matematico interiorizza con amore, sangue e sudore.

In sintesi, in ambito lavorativo un matematico può fare qualsiasi cosa. Le banche richiedono matematici; le compagnie assicurative richiedono matematici; qualsiasi azienza/lavoro/ambito che richieda capacità analitiche richiede matematici.

Non è da trascurare anche il fatto che i datori di lavoro sanno che il matematico è abituato oltre ogni limite alla fatica intellettuale. Ciò che per molti è uno sforzo mentale insostenibile nel tempo, per un matematico è una ordinaria amministrazione.

Diciamocela tutta: in molte facoltà ci sono le ore di lezione, poi c'è un periodo di preparazione pre-esame, poi c'è l'esame. Fine.

Matematica invece è molto più di un full-time job. Una buona parte del cervello è costantemente (24/7/365) rivolta al ragionamento verso l'analisi, la comprensione ed il ragionamento. E' imparare a ragionare e farsi tonnellate di muscoli: in quale universo, in quale lavoro non è richiesto un profilo del genere? emt

Di tutti i miei ex-colleghi non ce ne sono due che siano finiti a fare lo stesso lavoro: c'è chi fa il consulente, chi è stato assunto in un'azienda informatica pur non sapendo nulla di informatica ("Non è un problema, imparerai in fretta..."), chi è finito a fare il quantitativo*** in banca e chi ad insegnare.

Io sono finito a fare l'imprenditore nel web, e non sapevo nulla di programmazione... né di web. emt

Non pensare assolutamente che l'unico sbocco del CdL in Matematica sia la docenza. Non è così.

Per il resto quoto al 100% il messaggio di Maka, e aggiungo che dopo i primi due anni la strada è in discesa.

__________
***Colui che studia, propone e valuta l'efficacia dei modelli economico-finanziari.
Ringraziano: Galois, CarFaby, andipi, Maka, Chiara25

Re: A proposito del corso di laurea in Matematica #69090

avt
jimmypage1976
Sfera
Ciao Omega, perché dopo i primi 2 anni è in discesa?

Re: A proposito del corso di laurea in Matematica #69097

avt
Pi Greco
Kraken
A conferma di quanto scritto da Omega, ecco cosa scrive, tra l'altro, Ian Stewart nel suo libro "Com'è bella la matematica"

"La verità è che incontreremo matematici ogni giorno e in ogni luogo, ma raramente ce ne rendiamo conto. I miei ex allievi hanno diretto fabbriche di birra, fondato società di elettronica, progettato automobili, scritto software, negoziato contratti sul mercato azionario. Eppure non ci viene mai in mente che il nostro direttore di banca possa avere una laurea in Matematica, che i produttori di DVD e di lettori MP3 utilizzano una schiera di matematici o che la tecnologia tramite cui riceviamo le straordinarie immagini dei satelliti di Giove sia ampiamente fondata sulla Matematica. Sappiamo che il nostro medico è laureato in Medicina e il nostro avvocato in Giurisprudenza perché si tratta di professioni definite e specifiche, che richiedono una formazione altrettanto specifica. Ma non troveremo mai, accanto ad un portone, una targa d’ottone con su scritto il nome di qualche matematico di professione in grado di risolverci, dietro adeguato compenso, i nostri eventuali problemi legati a questo settore."

Ci sono diverse citazioni di questo noto matematico. Se non le avete ancora lette, non perdete l'occasione e se non l'avete ancora fatto, leggete questo libro. emt
Ringraziano: Omega, Galois, CarFaby, andipi, Maka, Chiara25

Re: A proposito del corso di laurea in Matematica #69120

avt
Omega
Amministratore
jimmypage1976 ha scritto:
Ciao Omega , perchè dopo i primi 2 anni è in discesa?

Perché i muscoli si sono già ispessiti e il corretto approccio, il linguaggio e la scrittura diventano automatismi. emt
Ringraziano: CarFaby, andipi

Re: A proposito del corso di laurea in Matematica #69188

avt
ermagnus95
Frattale
Sì ma i primi due anni ti fai un bucio... emt

Però ne vale la pena, guarda anche da me a ingegneria informatica c'è gente che non ce l'ha fatta e ora che inizia il 2a anno,ha cambiato facoltà: risultato è che non hanno perso un anno, infatti nella nuova facoltà dove vanno i miei amici si trovano benissimo...
Ringraziano: Omega, andipi
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Os