Scelta università: Fisica o Ingegneria Informatica?

Prima di postare leggi le regole del Forum. Puoi anche leggere le ultime discussioni.

Scelta università: Fisica o Ingegneria Informatica? #98622

avt
mattia!8
Punto
È la prima volta che scrivo sul forum, mi servirebbe qualche consiglio sulla scelta universitaria tra la facoltà di Fisica e quella di Ingegneria Informatica.

Mi chiamo Mattia, ho 18 anni e frequento l'ultimo anno di Liceo Scientifico. Da sempre ho avuto la passione per le discipline tecno-scientifiche.

Sono stato sempre un tipo molto curioso, desideroso di imparare il perché di molti fenomeni o applicazioni. Sin da piccolo mi divertivo a realizzare piccoli (banali direi) progetti di elettronica, realizzare circuiti elettronici, smontare e modificare auto radiocomandate. Insomma, ero e sono un tipo che se gli piaceva qualcosa, passava ore ed ore seduto a terra col saldatore (a stagno) in mano.

Da un paio di anni mi sono avvicinato al mondo dell'informatica. Negli ultimi anni ho preso dimestichezza con Arduino e ogni tanto scrivo qualche riga di codice (prevalentemente Java).

Parlando del mio iter scolastico, ho sempre avuto dei buoni risultati, frutto di interesse misto a dovere e impegno. Mi impegno (soprattutto Matematica e Fisica per cui perderei ore a sbattermi la testa fino a trovare una soluzione) e ho una buona media. L'anno scorso, dunque al quarto anno, sono uscito con 9,23.

Dopo questa parentesi, direi noiosa, eccomi arrivato al quinto anno scientifico e prossimo alla scelta universitaria.

Da qualche mese, alla domanda "Cosa vuoi fare all'uni?" ho risposto sempre Ingegneria Informatica.

Diciamo che ho avuto le idee abbastanza chiare, in quanto mi sembrava la scelta ideale, connubio della mia passione per le scienze e l'informatica; fino a quando nella mia testa si è insinuata l'idea di fare Fisica.

Perché, direte voi?

Beh, mi piace l'informatica, ma ho l'impressione che scegliendo Ingegneria Informatica mi perderei qualcosa. Mi piacerebbe comprendere come funziona il mondo, cosa sta alla base di tutti i fenomeni e di tutti i mezzi tecnologici inventati fino ad oggi. Mi piacerebbe andare in profondità nelle cose, scoprire finalmente il perché delle cose.
(dico finalmente perché al mio liceo Fisica e Matematica sono spesso trattate in maniera frettolosa e incompleta, frutto di anni bui con professori che definirei inutili).

Penso che a Ingegneria mi ritroverei un po' come al liceo, ossia andare avanti senza capire il perché delle cose. Senza offesa per gli Ingegneri, ma mi piacerebbe avere la forma mentis di uno scienziato.

Questa scelta tra Ingegneria Informatica e Fisica è difficile per me. La mia prudenza, la mia autostima il lavoro e la sicurezza della mia passione nel costruire cose dicono Ingegneria Informatica. La mia sete di conoscenza, voglia di andare nel profondo delle cose e voglia di ragionare come uno scienziato mi dicono Fisica.

Fisica è come un sogno proibito, ho paura delle mie effettive capacità logiche, poco utilizzate e non richieste al liceo, purtroppo, e non so se la sceglierei come sfida per me stesso o perché mi piace davvero nel profondo.

Purtroppo in 5 anni non ho avuto modo di poterla vedere nel profondo, ma l'ho fatta per lo più in maniera frettolosa e meccanica (non per volere mio).

Sono veramente portato per la fisica? Mi troverei bene a studiare solo per il puro piacere di conoscere oppure mi troverò meglio in una facoltà con un approccio pragmatico? La Fisica fa veramente per me?

Con l'ingegneria saprei di poter trarre divertimento nel realizzare applicazioni e di risolvere i problemi con risposte preconfezionate?
 
 

Scelta università: Fisica o Ingegneria Informatica? #98623

avt
Mario37
Cerchio
Ciao Mattia,

mi sembra di capire che tu sia dotato di straordinarie intelligenza e maturità e questa sicuramente ti aiuterà a fare la scelta migliore!

Non conosco l'Ingegneria Informatica, nel senso che non so quanto sia previsto l'approfondimento della Fisica. So per certo che in Ingegneria Elettronica, facoltà in cui si laureò mio fratello, se ne studia assai e nelle sue diverse branche.

Hai pensato anche a questa possibilità? Potrebbe fungere da connubio tra le tue due inclinazioni, quella per la Fisica e per l'Informatica.

Indipendentemente da questo le alternative sul tuo futuro sono tante. Considera anche che una volta laureato potresti avere modo di coltivare entrambe le passioni, una per lavoro e l'altra per hobby. Oppure, in futuro, potresti decidere di prendere una seconda laurea: se adesso scegli Ingegneria Informatica successivamente potresti iscriverti alla facoltà di Fisica, o viceversa.

Per la serie: non disperarsi mai quando non si imbocca la strada giusta o comunque quella a noi più congeniale.

Ti parlo in questi termini poiché io, ad esempio, pur coltivando la passione per la Matematica, la Fisica, l'Astronomia lavoro in un campo ben diverso e spesso sono sfiorato dall'idea di prendermi una seconda laurea, cosa che da quel che vedo fanno in molti.

Quello che posso consigliarti, infine, è di valutare in modo assolutamente critico il tuo percorso di studi nello specifico della fisica in questo ultimo anno di liceo scientifico.

Non mi resta che farti l'in bocca al lupo!

Scelta università: Fisica o Ingegneria Informatica? #98625

avt
mattia!8
Punto
Grazie Mario per il tuo tempo, per i tuoi consigli e per le belle parole!

Parlando di Ingegneria Elettronica, non so. Sì, si fa più Fisica rispetto a Ingegneria Informatica, ma non mi ispira...
  • Pagina:
  • 1
Os