Integrale indefinito di una funzione razionale con Delta negativo

Prima di postare leggi le regole del Forum. Puoi anche leggere le ultime discussioni.

Integrale indefinito di una funzione razionale con Delta negativo #17441

avt
Matchpoint
Frattale
Salve! Ho svolto un integrale di una funzione razionale con Delta negativo e volevo sapere se era giusto:

∫(2x^2+4)/(x^2+x+1)dx

Grazie per l'attenzione
 
 

Integrale indefinito di una funzione razionale con Delta negativo #17472

avt
Omega
Amministratore
Ciao Matchpoint,

vediamo come procedere.

Cominciamo subito con un semplice passaggio che discende dalle proprietà degli integrali

∫(2x^2+4)/(x^2+x+1)dx = 2∫(x^2+2)/(x^2+x+1)dx

Per calcolarlo la prima cosa da fare è riscrivere l'integranda effettuando la divisione tra polinomi, che ci permette di esprimere l'integranda nella forma

(x^2+2)/(x^2+x+1) = (1-x)/(x^2+x+1)+1

Nel seguito l'idea è quella di sfruttare la linearità dell'integrale di Riemann.

Il primo addendo è una frazione che tentiamo di ricondurre alla somma di due derivate: la derivata di un logaritmo e la derivata di un'arcotangente (procedimento abbastanza canonico quando si trattano integrali di funzioni razionali con denominatore quadratico a delta negativo).

Per conseguire lo scopo abbiamo bisogno:

1) di una frazione con numeratore uguale alla derivata del numeratore;

2) di una frazione con numeratore costante.

Un paio di semplici barbatrucchi algebrici, nella fattispecie raccogliere un meno

(1-x)/(x^2+x+1) = -(x-1)/(x^2+x+1)

far comparire un coefficiente 2 a numeratore

(1-x)/(x^2+x+1) = -(1)/(2)(2x-2)/(x^2+x+1)

sommare e sottrarre un 3 a numeratore

(1-x)/(x^2+x+1) = -(1)/(2)(2x+1-3)/(x^2+x+1)

spezzare la frazione

(1-x)/(x^2+x+1) = -(1)/(2)(2x+1)/(x^2+x+1)+(3)/(2)(1)/(x^2+x+1)

A questo punto si tratta di calcolare:

∫-(1)/(2)(2x+1)/(x^2+x+1)dx = -(1)/(2)log(x^2+x+1)+c

il modulo nell'argomento del logaritmo non serve perché è un polinomio quadratico con delta negativo e coefficiente del termine quadratico positivo, dunque positivo sull'intero asse reale.

Passiamo a

∫(3)/(2)(1)/(x^2+x+1)dx = (3)/(2)∫(1)/(x^2+x+1)dx

vogliamo ricondurre l'integranda alla derivata di un'arcotangente, per cui a denominatore vogliamo

1+[f(x)]^2

dobbiamo lavorarci un pochettino su

x^2+x+1 = x^2+2(1)/(2)x+(1)/(4)+(3)/(4) =

dove ho evidenziato il doppio prodotto

= (x+(1)/(2))^2+(3)/(4) =

Raccogliamo 3/4

= (3)/(4)[(4)/(3)(x+(1)/(2))^2+1] =

Il coefficiente esterno lo si può portare fuori dall'integrale, cosicché siamo giunti alla forma richiesta

1+[f(x)]^2 = 1+(4)/(3)(x+(1)/(2))^2

dove f(x) = (2)/(√(3))(x+(1)/(2))

Ora non bisogna fare altro che far comparire all'interno dell'integrale

(3)/(2)(4)/(3)∫(1)/(1+[(2)/(√(3))(x+(1)/(2))]^2)dx

la costante moltiplicativa (2)/(√(3)), in accordo con il teorema di derivazione della funzione composta

(3)/(2)(4)/(3)(√(3))/(2)∫(1)/(1+[(2)/(√(3))(x+(1)/(2))]^2)(2)/(√(3))dx

e ci siamo

√(3)arctan(((2)/(√(3))(x+(1)/(2))))+c


Mi raccomando: nel ricomporre i tre integrali attenzione al coefficiente 2.
Ringraziano: Pi Greco, Matchpoint, CarFaby
  • Pagina:
  • 1
Os