Soluzioni
  • Il peso specifico del latte dipende dal tipo di latte e dalla temperatura. In particolare il peso specifico del latte vaccino, ossia del latte proveniente dalla mungitura della mucca, a una temperatura di 15 °C varia tra 1029 e 1037 chilogrammi al metro cubo (kg/m3).

    Ps_{\mbox{latte}} \ (\mbox{a } 15 \ ^{\circ}\mbox{C}) \ \to \ \mbox{tra } 1029 \ \frac{\mbox{kg}}{\mbox{m}^3} \mbox{ e } 1037 \ \frac{\mbox{kg}}{\mbox{m}^3}

    Il latte alimentare più usato è quello che proviene dalla mungitura della mucca, ma prima di essere consumato viene sottoposto ad alcuni trattamenti preliminari. Alcuni di essi, come la pastorizzazione, hanno lo scopo di eliminare i batteri; altri invece, come la scrematura, modificano il contenuto di grassi con una conseguente variazione del peso specifico.

    A seconda del contenuto di grassi, si distinguono:

    - il latte intero, con un contenuto di grassi superiore allo 3,5%;

    - il latte parzialmente scremato, con un contenuto di grassi compreso tra l'1,5% e l'1,8%;

    - il latte scremato, il cui contenuto di grassi è inferiore allo 0,5%.

    In generale minore è il contenuto di grassi, maggiore è il peso specifico del latte. Cerchiamo di essere più precisi analizzando separatamente i vari tipi di latte.

    Peso specifico del latte intero

    Il latte intero non subisce alcun processo di scrematura e il suo contenuto di grassi è superiore allo 3,5%, ossia ogni 100 grammi di latte almeno 3,5 grammi sono di materia grassa.

    A una temperatura di 15 °C il peso specifico del latte intero varia tra 1029 e 1031 chilogrammi al metro cubo (kg/m3), dunque il latte intero ha un peso specifico medio di 1030 kg/m3.

    Ps_{\mbox{latte intero}} = 1030 \ \frac{\mbox{kg}}{\mbox{m}^3} \ (\mbox{Valore medio a } 15 \ ^{\circ}\mbox{C})

    Peso specifico del latte parzialmente scremato

    Il latte parzialmente scremato subisce un processo di scrematura parziale, che riduce la presenza dei grassi portandoli a un valore compreso tra l'1,5% e l'1,8%.

    A 15 °C il peso specifico del latte parzialmente scremato è compreso tra 1032 e 1034 kg/m3, con un valore medio di 1033 kg/m3.

    Ps_{\mbox{latte parzialmente scremato}} = 1033 \ \frac{\mbox{kg}}{\mbox{m}^3} \ (\mbox{Valore medio a } 15 \ ^{\circ}\mbox{C})

    Peso specifico del latte scremato

    Da ultimo il latte scremato subisce un processo di scrematura quasi totale, che lo porta ad avere un contenuto di grassi inferiore allo 0,5%.

    Alla temperatura di 15 °C il peso specifico del latte scremato è compreso tra 1035 e 1037 kg/m3, con un valore medio di 1036 kg/m3.

    Ps_{\mbox{latte scremato}} = 1036 \ \frac{\mbox{kg}}{\mbox{m}^3} \ (\mbox{Valore medio a } 15 \ ^{\circ}\mbox{C})

    Peso specifico del latte in kg/dm3 e in g/cm3

    Per esprimere il peso specifico del latte vengono spesso usate altre due unità di misura:

    - il grammo al centimetro cubo (g/cm3);

    - il chilogrammo al decimetro cubo (kg/dm3).

    Per calcolare i valori del peso specifico del latte in g/cm3 oppure in kg/dm3 basta dividere per 1000 il peso specifico in kg/m3.

    Per convincersene basta ricordare che 1 metro cubo equivale a 1000 decimetri cubi, e quindi

    1 \ \frac{\mbox{kg}}{\mbox{m}^3} = \frac{1 \mbox{ kg}}{1000 \mbox{ dm}^3} = \frac{1}{1000} \ \frac{\mbox{kg}}{\mbox{dm}^3}

    Analogamente, poiché 1 kg corrisponde a 1000 grammi e 1 metro cubo equivale a 106 centimetri cubi, ricaviamo

    1 \ \frac{\mbox{kg}}{\mbox{m}^3} = \frac{10^3 \mbox{ g}}{10^6 \mbox{ cm}^3} = \frac{1}{1000} \ \frac{\mbox{g}}{\mbox{cm}^3}

    La seguente tabella riporta i valori medi del peso specifico del latte intero, del latte parzialmente scremato e del latte scremato in kg/m3, in kg/dm3 e in g/cm3.

     

    Peso specifico del latte (a 15 °C)

    In kg/m3

    In kg/dm3

    In g/cm3

    Latte intero

    1029 - 1031

    1,029 - 1,031

    1,029 - 1,031

    Latte parzialmente scremato

    1032 - 1034

    1,032 - 1,034

    1,032 - 1,034

    Latte scremato

    1035 - 1037

    1,035 - 1,037

    1,035 - 1,037

     

    Differenza tra peso specifico e densità del latte (per studenti liceali e universitari)

    Come abbiamo fatto finora, per agevolare i ragazzi che frequentano la scuola media si esprime il peso specifico in kg/m3, in kg/dm3 oppure in g/cm3. Questa scelta però nasconde un grosso abuso di notazione che chi ha già studiato almeno un po' di Fisica deve conoscere.

    Se questo non è il tuo caso puoi fermarti qui con la lettura, e magari dare un'occhiata alla nostra lezione sul peso specifico. Per tutti gli altri: proseguiamo. ;)

    Ripartiamo dalle definizioni:

    - da un lato abbiamo la densità, definita come il rapporto tra massa e volume;

    - dall'altro abbiamo il peso specifico, dato dal rapporto tra peso e volume.

    Se sei arrivato fino a qui dovresti conoscere la differenza tra massa e peso, e in particolare sapere che il chilogrammo e il grammo sono unità di misura della massa e non del peso.

    Il peso infatti è una forza e, in quanto tale, andrebbe espresso con unità di misura della forza, ossia in chilogrammi forza (kgf) oppure in grammi forza (gf).

    Ciò implica che per misurare il peso specifico si dovrebbero usare il kgf/m3, il kgf/dm3 e il gf/cm3, e non il kg/m3, il kg/dm3 e il g/cm3, in quanto quest'ultime sono unità di misura della densità.

    D'altro canto i valori numerici del chilogrammo e del grammo coincidono, rispettivamente, con i valori numerici del chilogrammo forza e del grammo forza. Questa caratteristica permette di esprimere il peso specifico in kg/m3, kg/dm3 e in g/cm3, seppur con un abuso di notazione, e ciò semplifica parecchio la spiegazione a chi non ha ancora le giuste conoscenze di Fisica.

    Non ci dilunghiamo oltre: se vuoi saperne di più ti rimandiamo all'approfondimento sulla differenza tra densità e peso specifico.

    Peso specifico del latte in newton al metro cubo (N/m3)

    Dopo aver imparato a usare le giuste unità di misura, per non confondere la densità con il peso specifico si preferisce esprimere quest'ultimo in newton al metro cubo (N/m3), ossia usando le unità di misura fondamentali del Sistema Internazionale per peso e volume.

    • Il peso specifico medio del latte intero in newton al metro cubo è di 10104,3 N/m3

    Ps_{\mbox{latte intero}} = 10 \ 104,3 \ \frac{\mbox{N}}{\mbox{m}^3} \ (\mbox{Valore medio a } 15 \ ^{\circ}\mbox{C})

    • Il peso specifico medio del latte parzialmente scremato in newton al metro cubo è di 10133,73 N/m3

    Ps_{\mbox{latte parzialmente scremato}} = 10 \ 133,73 \ \frac{\mbox{N}}{\mbox{m}^3} \ (\mbox{Valore medio a } 15 \ ^{\circ}\mbox{C})

    • Il peso specifico medio del latte scremato in newton al metro cubo è di 10163,16 N/m3

    Ps_{\mbox{latte scremato}} = 10 \ 163,16 \ \frac{\mbox{N}}{\mbox{m}^3} \ (\mbox{Valore medio a } 15 \ ^{\circ}\mbox{C})

    Questi valori si ottengono moltiplicando il peso specifico espresso in kg/m3 per per 9,81 m/s2 che è il valore assunto costante per l'accelerazione di gravità terrestre.

    ***

    Non abbiamo altro da aggiungere, se non segnalarti la pagina dedicata alla densità del latte.

    Risposta di Galois
 
MEDIEGeometriaAlgebra e Aritmetica
SUPERIORIAlgebraGeometriaAnalisiAltro
UNIVERSITÀAnalisiAlgebra LineareAlgebraAltro
EXTRAPilloleWiki
 
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Wiki - Fisica