Soluzioni
  • L'angstrom è unità di misura della lunghezza che non appartiene al Sistema Internazionale, si indica con il simbolo Å ed equivale a 10-10 metri. Prende il nome dal fisico svedese Anders Jonas Ångström, uno dei padri della spettroscopia, un ramo della Fisica che si occupa dello studio degli spettri delle radiazioni elettromagnetiche.

    1 \mbox{ angstrom} = 1 \ \mbox{\r{A}} = 10^{-10} \mbox{ m} = 0,000 \ 000 \ 0001 \mbox{ m}

    In altri termini 1 angstrom è la decimiliardesima parte di 1 metro.

    Utilizzi dell'angstrom

    L'angstrom viene usato per esprimere le dimensioni di atomi e molecole, e quindi per esprimere le distanze interatomiche e la lunghezza dei legami chimici.

    Per avere un'idea basta sapere che il raggio di un atomo varia tra tra 0,25 e 3 angstrom, mentre la lunghezza di un legame chimico è compresa tra 0,75 e 2 angstrom.

    Nonostante l'angstrom sia un'unità di misura molto usata in ambito scientifico il Sistema Internazionale ne ha ufficialmente sconsigliato l'utilizzo, invitando a usare al suo posto il nanometro (nm) e il picometro (pm).

    A tal proposito è utile sapere che 1 angstrom equivale a 0,1 nanometri e a 100 picometri

    1 \ \mbox{\r{A}} = 0,1 \mbox{ nm} = 10^{-1} \mbox{ nm}\\ \\ 1 \ \mbox{\r{A}} = 100 \mbox{ pm} = 10^2 \mbox{ pm}

    Simbolo dell'angstrom

    Il simbolo dell'angstrom è una A in stampatello maiuscolo sormontata da un cerchietto:

    Å

    Per inserire il simbolo dell'angstrom da tastiera si può usare la seguente combinazione di tasti:

    Alt + 00197

    In pratica, mentre si tiene premuto il tasto Alt, dal tastierino numerico si devono premere in successione i tasti 0,0,1,9,7. Al rilascio di Alt dovrebbe apparire il simbolo Å.

    Per scrivere il simbolo dell'angstrom in LaTeX si usa invece la seguente sintassi:

    \mbox{\r{A}}

    Convertire l'angstrom in altre unità di misura

    L'angstrom è un sottomultiplo del metro utilizzato per esprimere misure dell'ordine di 10-10 metri. Le unità di misura di lunghezza del Sistema Internazionale che più si avvicinano a quest'ordine di grandezza sono il picometro (pm) e il nanometro (nm), di conseguenza il più delle volte capiterà di convertire l'angstrom in nanometri oppure in picometri.

    • 1 nanometro equivale a 10-9 metri

    1 \mbox{ nm} = 10^{-9} \mbox{ m}

    dunque 1 angstrom corrisponde a 0,1 nanometri, infatti con il solito metodo per svolgere le equivalenze si ricava:

    1 \ \mbox{\r{A}} = 10^{-10} \mbox{ m} = (10^{-10} \times 10^9) \mbox{ nm} = \\ \\ = 10^{-1} \mbox{ nm} = 0,1 \mbox{ nm}

    • 1 picometro equivale a 10-12 metri

    1 \mbox{ pm} = 10^{-12} \mbox{ m}

    pertanto 1 angstrom corrisponde a 100 picometri, infatti

    1 \ \mbox{\r{A}} = 10^{-10} \mbox{ m} = (10^{-10} \times 10^{12}) \mbox{ pm} = \\ \\ = 10^{2} \mbox{ pm} = 100 \mbox{ pm}

    Anche se capita molto di rado, per convertire l'angstrom in altri multipli o sottomultipli del metro, consigliamo di:

    - passare dagli angstrom ai metri moltiplicando la misura in angstrom per 10-10;

    - convertire i metri nell'unità di misura desiderata moltiplicando o dividendo per un'opportuna potenza del 10 o per uno specifico fattore di conversione.

    Esempi di conversione dell'angstrom

    1) Convertire 2,5 angstrom in nanometri.

    Poiché 1 angstrom equivale a 0,1 nanometri, per convertire 2,5 Å in nm basta moltiplicare 2,5 per 0,1

    2,5 \ \mbox{\r{A}} = (2,5 \times 0,1) \mbox{ nm} = 0,125 \mbox{ nm}

    pertanto 2,5 angstrom corrispondono a 0,25 nm.

    2) La distanza di un legame singolo tra i nuclei di due atomi di carbonio è di 1,54 angstrom. Esprimere tale distanza in picometri.

    1 angstrom corrisponde a 100 picometri, dunque per convertire 1,54 Å in picometri si deve moltiplicare 1,54 per 100

    1,54 \ \mbox{\r{A}} = (1,54 \times 100) \mbox{ pm} = 154 \mbox{ pm}

    3) Il raggio atomico dell'ossigeno è di 0,6 angstrom. A quanti centimetri equivalgono?

    Ci viene chiesto di convertire 0,6 angstrom in centimetri (cm). Per prima cosa esprimiamo 0,6 Å in metri moltiplicando per 10-10

    0,6 \ \mbox{\r{A}} = (0,6 \times 10^{-10}) \mbox{ m} = 6 \times 10^{-11} \mbox{ m}

    A questo punto convertiamo i metri in centimetri. Poiché 1 metro è uguale a 100 centimetri, per passare dai metri ai centimetri moltiplichiamo per 102

    6 \times 10^{-11} \mbox{ m} = [(6 \times 10^{-11}) \times 10^2] \mbox{ cm} = 6 \times 10^9 \mbox{ cm}

    In definitiva il raggio atomico dell'ossigeno in centimetri è di 6×10-9 cm.

    ***

    Non abbiamo altro da aggiungere, se non segnalare qualche spunto di approfondimento:

    - equivalenze tra misure di lunghezza - lezione in cui spieghiamo come si svolgono le conversioni tra misure di lunghezza qualsiasi;

    - convertitore di unità di misura - tool online con cui verificare le conversioni svolte.

    Risposta di Galois
 
MEDIEGeometriaAlgebra e Aritmetica
SUPERIORIAlgebraGeometriaAnalisiAltro
UNIVERSITÀAnalisiAlgebra LineareAlgebraAltro
EXTRAPilloleWiki
 
Domande della categoria Wiki - Fisica