Soluzioni
  • Destrorso deriva dal latino dextrorsum e significa "che procede verso destra". Si definisce quindi destrorso un movimento che procede da sinistra verso destra. Il contrario di destrorso è sinistrorso, che identifica un movimento che va da destra verso sinistra.

    Ad esempio, i nostri movimenti di scrittura e di lettura sono movimenti destrorsi, infatti scriviamo e leggiamo procedendo da sinistra verso destra (LTR, acronimo dell'espressione inglese Left To Right). Al contrario gli arabi usano un sistema sinistrorso, infatti scrivono e leggono da destra verso sinistra (RTL, Right To Left).

    Sistema di riferimento destrorso

    Per capire cos'è un sistema di riferimento destrorso consideriamo un sistema di riferimento tridimensionale, cioè prendiamo una terna ordinata di vettori linearmente indipendenti (x, \ y, \ z) aventi lo stesso punto di applicazione O.

    Sia inoltre \alpha l'angolo minore di un angolo piatto (\alpha < 180^{\circ}) formato dai vettori x e y.

    Il sistema di riferimento si dice destrorso (o destrogiro) se un osservatore posto con i piedi in O e con la testa nella direzione del vettore z vede che la rotazione di centro O e angolo \alpha{\circ} che permette al vettore x di sovrapporsi al vettore y è una rotazione in senso orario, che procede da sinistra verso destra, cioè seguendo il verso delle lancette dell'orologio.

     

    Sistema di riferimento destrorso

    Esempio di sistema di riferimento destrorso.

     

    In caso contrario, cioè se lo stesso osservatore vedesse la rotazione procedere in senso antiorario, allora il sistema si direbbe sinistrorso.

    Come costruire un sistema di riferimento destrorso

    Contrariamente a quanto si possa pensare, un sistema destrorso obbedisce alla regola della mano sinistra (e non alla regola della mano destra), quindi per comporre un sistema di riferimento destrorso si può usare la regola della mano sinistra qui riassunta:

    - dati due vettori linearmente indipendenti x e y posizionare il pollice della mano sinistra lungo la direzione del vettore x e il dito indice della mano sinistra lungo la direzione del vettore y;

    - sollevare il dito medio e disporlo perpendicolarmente al palmo della mano.

    Quella del dito medio sarà la direzione del vettore z che individua un sistema di riferimento destrorso.

     

    Regola mano sinistra

    Regola della mano sinistra → Sistema di riferimento destrorso

     

    Al contrario, se si usa la regola della mano destra, si ottiene un sistema sinistrorso.

    ***

    È tutto! Per un ulteriore spunto di approfondimento: sistemi di riferimento destrorsi e sinistrorsi - click!

    Risposta di Galois
 
MEDIEGeometriaAlgebra e Aritmetica
SUPERIORIAlgebraGeometriaAnalisiAltro
UNIVERSITÀAnalisiAlgebra LineareAlgebraAltro
EXTRAPilloleWiki
 
Domande della categoria Wiki - Fisica