Soluzioni
  • Nel linguaggio comune si dice orizzontale tutto ciò che è parallelo al piano dell'orizzonte, definito come il piano immaginario su cui poggia la superficie del mare o la superficie del terreno su cui camminiamo.

    In altri termini, è orizzontale tutto ciò che è parallelo all'orizzonte, cioè a quella linea di separazione immaginaria tra terra e cielo o tra cielo e mare.

    Ad esempio il piano d'appoggio di un tavolo, una penna posata sul pavimento, le basi di uno scaffale, uno smartphone posto sulla scrivania e un cuscino sul letto sono tutti esempi di oggetti che consideriamo in posizione orizzontale.

    In termini scientifici si dice orizzontale la direzione perpendicolare alla direzione individuata dal filo a piombo, che è un filo flessibile di nylon o di canapa alla cui estremità inferiore è legato un cono d'acciaio, con il vertice rivolto verso il basso.

    Tenendo l'estremità libera del filo tra due dita, esso si disporrà secondo la direzione della forza di gravità, detta direzione verticale. La direzione a essa perpendicolare è la direzione orizzontale.

     

    Orizzontale e verticale

     

    Orizzontale nel piano

    A differenza di quanto accade nello spazio che ci circonda, nel piano il concetto di orizzontale non è assoluto, ma dipende dalla linea dell'orizzonte scelta come riferimento e dalla posizione dell'osservatore.

    Un esempio vale più di parole: prendiamo un foglio di carta e poggiamolo sulla nostra scrivania, dritto di fronte a noi e col margine inferiore del foglio parallelo al bordo della scrivania. Servendoci di una squadra tracciamo una linea retta parallela al bordo inferiore del foglio.

     

    Linea orizzontale

     

    Concorderete con noi che quella che abbiamo tracciato è una linea orizzontale rispetto alla nostra posizione.

    Lasciando tutto così com'è cambiamo posizione e sediamoci al lato sinistro della scrivania. Osservando il foglio da questa nuova prospettiva, quella che fino a poco fa ci appariva come una linea orizzontale è ora diventata una linea verticale.

    La stessa cosa succede se manteniamo inalterata la nostra posizione e ruotiamo il foglio di 90° in senso orario o antiorario.

    In entrambi i casi la linea osservata è sempre la stessa, ma nel primo caso è variata la posizione dell'osservatore, nel secondo la linea assunta come riferimento.

    ***

    Con questo è tutto! Per sapere qual è il significato di verticale - click!

    Risposta di Galois
MEDIE Geometria Algebra e Aritmetica
SUPERIORI Algebra Geometria Analisi Varie
UNIVERSITÀ Analisi Algebra Lineare Algebra Altro
EXTRA Vita quotidiana
 
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Medie-Geometria