Soluzioni
  • I codici degli pneumatici sono marchiati a caldo sulla spalla dello pneumatico e forniscono tutte le specifiche costruttive e tecniche dello pneumatico, indicando la tipologia di veicolo per cui è stato realizzato, le dimensioni, le caratteristiche prestazionali, le caratteristiche costruttive e la data di produzione.

     

    Codici pneumatici

     

    Analizziamo le varie parti che compongono le sigle sugli pneumatici, una alla volta.

    1) Il primo simbolo del codice specifica le caratteristiche d'uso dello pneumatico, ed è un'indicazione non sempre presente perché non obbligatoria. In particolare:

    - la lettera P indica uno pneumatico a uso esclusivo per autovetture;

    - la sigla MST è riportata su gomme idonee per impiego misto su strada e fuoristrada;

    - la sigla NHS è per pneumatici che possono essere usati solo per competizioni;

    - la dicitura 108R indica pneumatici ricostruiti.

    - un triangolo con all'interno un fiocco di neve identifica pneumatici invernali omologati secondo gli standard americani.

    2) Il numero che precede la barra obliqua indica la larghezza del battistrada in millimetri, cioè la larghezza della parte dello pneumatico che entra in contatto con la strada.

    3) Il numero che segue la barra obliqua è il rapporto tra l'altezza della spalla e la larghezza del battistrada, ed è espresso sotto forma di percentuale. Moltiplicando tale numero per la larghezza e dividendo per 100 si ottiene la l'altezza della spalla espressa in millimetri.

    4) La lettera che segue specifica la disposizione delle tele con cui è stato costruito lo pneumatico:

    - la lettera R indica una struttura di tipo radiale. Se lo pneumatico è stato progettato per sostenere velocità superiori a 240 km/h, invece della sola lettera R viene utilizzata la sigla ZR;

    - le lettere B o D indicano, invece, una struttura a tele incrociate.

    5) Il numero successivo è la misura del diametro del cerchione espressa in pollici (1 pollice = 2,54 centimetri).

    6) Dopo la misura del diametro del cerchione è presente un altro numero che esprime l'indice di carico, il quale specifica il carico massimo che ogni pneumatico può sostenere. A ogni numero è associato un valore espresso in chilogrammi: nella seguente tabella abbiamo elencato i principali indici di carico.

     

    Indice di carico

    Massa

    Indice di carico

    Massa

    Indice di carico

    Massa

    20

    80 kg

    60

    250 kg

    90

    600 kg

    24

    90 kg

    62

    265 kg

    92

    630 kg

    28

    100 kg

    64

    280 kg

    93

    650 kg

    32

    112 kg

    66

    300 kg

    95

    690 kg

    35

    121 kg

    70

    335 kg

    98

    750 kg

    36

    125 kg

    72

    355 kg

    100

    800 kg

    40

    140 kg

    74

    375 kg

    102

    850 kg

    42

    150 kg

    76

    400 kg

    104

    900 kg

    44

    160 kg

    78

    425 kg

    106

    950 kg

    46

    170 kg

    80

    450 kg

    108

    1000 kg

    48

    180 kg

    82

    475 kg

    110

    1060 kg

    50

    190 kg

    84

    500 kg

    113

    1150 kg

    52

    200 kg

    86

    530 kg

    116

    1250 kg

    55

    218 kg

    88

    560 kg

    118

    1320 kg

    57

    230 kg

    89

    580 kg

    120

    1400 kg

     

    7) La lettera che segue l'indice di carico è l'indice di velocità; a ogni lettera è associata una velocità massima espressa in chilometri orari.

     

    Indice di velocità

    Velocità massima

    Indice di velocità

    Velocità massima

    A1

    5 km/h

    K

    110 km/h

    A2

    10 km/h

    L

    120 km/h

    A3

    15 km/h

    M

    130 km/h

    A4

    20 km/h

    N

    140 km/h

    A5

    25 km/h

    P

    150 km/h

    A6

    30 km/h

    Q

    160 km/h

    A7

    35 km/h

    R

    170 km/h

    A8

    40 km/h

    S

    180 km/h

    B

    50 km/h

    T

    190 km/h

    C

    60 km/h

    U

    200 km/h

    D

    65 km/h

    H

    210 km/h

    E

    70 km/h

    V

    240 km/h

    F

    80 km/h

    W

    270 km/h

    G

    90 km/h

    Y

    300 km/h

    J

    100 km/h

    ZR

    Oltre 240 km/h

     

    8) Le ultime 4 cifre della stringa alfanumerica che seguono la dicitura DOT specificano la data di costruzione. In particolare, i primi due numeri indicano il numero della settimana, le ultime due sono le ultime due cifre dell'anno di produzione.

    Oltre al codice identificativo, sul fianco dello pneumatico è possibile trovare altre sigle, tra cui:

    TWI, che indica il punto dove sono collocati i segnalatori di usura. Quest'ultimi sono tasselli che si scoprono quando il battistrada è spesso meno di 1,6 millimetri, che è il limite di legge al di sotto del quale è obbligatorio cambiare pneumatico.

    TT, che è riportato su pneumatici con camera d'aria.

    TL, riportato su gomme senza camera d'aria.

    MAX PRESS xx PSI, dove xx è un numero che indica la pressione di gonfiaggio massima e psi è un'unità di misura della pressione.

    M+S: specifica che lo pneumatico è adatto sulla neve.

    Esempio sul codice degli pneumatici

    Per chiarire ogni dubbio circa le sigle degli pneumatici facciamo un esempio e supponiamo che su uno pneumatico sia riportata la seguente dicitura:

    P 335/70 R18 90H DOT 1918

    - La lettera P specifica che lo pneumatico è stato realizzato per essere utilizzato su autovetture.

    - Il numero 335 ci dice che la larghezza del battistrada L è di 335 millimetri, cioè di 33,5 centimetri;

    - 70 è il rapporto percentuale tra altezza h della spalla e larghezza L del battistrada, ossia

    \frac{h}{L}=70 \% = \frac{70}{100}

    Sapendo che la larghezza del battistrada è di 335 millimetri possiamo ricavare l'altezza della spalla

    h=\frac{70}{100} \cdot L = \frac{70}{100} \cdot (335 \mbox{ mm}) = 234,5 \mbox{ mm}

    - La lettera R indica che le tele dello pneumatico sono disposte radialmente.

    - 18 è il diametro del cerchione espresso in pollici, che possiamo convertire in centimetri moltiplicando per 2,54

    18 \mbox{ in} = (18 \times 2,54) \mbox{ cm} = 45,72 \mbox{ cm}

    - 90 è l'indice di carico, quindi lo pneumatico può sostenere una massa di 600 kg.

    - H è l'indice di velocità a cui è associata la velocità massima di 210 km/h.

    - Le ultime quattro cifre dopo la dicitura DOT specificano settimana e anno di costruzione, quindi la sigla 1918 specifica lo pneumatico è stato costruito nella 19-esima settimana dell'anno 2018.

    ***

    Con questo è tutto! Potrebbe interessarvi la lettura della nostra pagina dedicata alla misura degli pneumatici - click!

    Risposta di Galois
MEDIE Geometria Algebra e Aritmetica
SUPERIORI Algebra Geometria Analisi Varie
UNIVERSITÀ Analisi Algebra Lineare Algebra Altro
EXTRA Vita quotidiana
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Problemi quotidiani di Matematica e Fisica
  • 1
    Risposta
    In Problemi quotidiani di Matematica e Fisica, domanda di FAQ
  • 1
    Risposta
    In Problemi quotidiani di Matematica e Fisica, domanda di FAQ
  • 1
    Risposta
    In Problemi quotidiani di Matematica e Fisica, domanda di FAQ
  • 1
    Risposta
    In Problemi quotidiani di Matematica e Fisica, domanda di FAQ
  • 1
    Risposta
    In Problemi quotidiani di Matematica e Fisica, domanda di FAQ