Soluzioni
  • Ciao Jumpy, fra pochi minuti la risposta sarà pronta Wink.

    Risposta di frank094
  • Per tutte le informazioni sul momento angolare puoi andare in questa risposta dove ho cercato più o meno di darti la definizione di momento angolare.

    La cosa più importante e che bisogna notare è che il momento angolare si conserva anche in questo caso: dobbiamo sfruttare questa fondamentale proprietà per rispondere al quesito.

    Sappiamo che il momento angolare è definito anche dal prodotto tra il momento di inerzia e la velocità angolare: perciò andiamo a calcolarci quella nella situazione iniziale:

     

    L_{i} = I \cdot \omega

     

    Fin qui non credo ci sia qualcosa di strano. Adesso calcoliamo il momento angolare della situazione "finale" dove il momento di inerzia è diminuito di un fattore 1/3 e la velocità angolare aumenta di un fattore "k" incognito:

     

    L_{f} = \frac{I}{3} \cdot k \omega

     

    Imponiamo che i Momenti Angolari calcolati siano uguali così da ricavare il nostro  fattore k:

     

    I \cdot \omega = \frac{I}{3} \cdot k \omega

     

    1 = \frac{1}{3} k

     

    k = 3

     

    E' chiaro che sarebbe stato sufficiente notare la proporzionalità diretta che lega le grandezze "I" e "velocità angolare" per capire che se uno diminuisce di 1/3 l'altro deve aumentare di 3!


    Qualche dubbio :) ?

    Risposta di frank094
 
MEDIE Geometria Algebra e Aritmetica
SUPERIORI Algebra Geometria Analisi Varie
UNIVERSITÀ Analisi Algebra Lineare Algebra Altro
EXTRA Vita quotidiana
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Superiori-Senza categoria