Soluzioni
  • L'unità di misura tesla si indica col simbolo T e misura il campo magnetico, ossia il campo vettoriale generato nello spazio dal moto di una carica elettrica.

    Il tesla è un'unità di misura derivata del Sistema Internazionale e deve il suo nome allo scienziato statunitense Nikola Tesla, il quale si occupò dello studio di elettricità e campi magnetici.

    Definizione di tesla

    1 tesla (1 T) si definisce come il campo magnetico prodotto dal flusso di 1 weber attraverso una sezione di 1 metro quadro. In formule la definizione di tesla si scrive nella forma:

    1 \mbox{ T} = 1 \ \frac{\mbox{Wb}}{\mbox{m}^2}

    Volendo esprimere il tesla attraverso unità di misura fondamentali del Sistema Internazionale, dobbiamo ricordare la definizione di weber.

    1 weber (1 Wb) è uguale al prodotto tra volt e secondo

    1 \mbox{ Wb} = 1 \mbox{ V} \cdot \mbox{s}

    D'altro canto il volt è pari al rapporto tra joule e coulomb

    1 \mbox{ V} = 1 \ \frac{\mbox{J}}{\mbox{C}}

    Il joule è l'unità di misura del lavoro, che equivale al prodotto tra newton e metro, mentre il coulomb è l'unità di misura della carica elettrica che corrisponde al prodotto tra ampere e secondo

    \\ 1 \mbox{ J} = 1 \ (\mbox{N} \cdot \mbox{m}) \\ \\ 1 \mbox{ C} = 1 \ (\mbox{A} \cdot \mbox{s})

    Infine, il newton è l'unità di misura della forza, ed è definito come chilogrammo per metro su secondo quadro

    1 \mbox{ N} = 1 \ \frac{\mbox{kg} \cdot \mbox{m}}{\mbox{s}^2}

    Possiamo così esprimere il tesla in unità di misura fondamentali del Sistema Internazionale:

    \\ 1 \mbox{ T} = 1 \ \frac{\mbox{Wb}}{\mbox{m}^2} = 1 \ \frac{\mbox{V} \cdot \mbox{s}}{\mbox{m}^2} = 1 \ \frac{\mbox{J} \cdot \mbox{s}}{\mbox{C} \cdot \mbox{m}^2} = \\ \\ \\ = 1 \ \frac{\mbox{N}\cdot \mbox{m} \cdot \mbox{s}}{\mbox{A} \cdot \mbox{s} \cdot \mbox{m}^2} = 1 \ \frac{\mbox{N}}{\mbox{A} \cdot \mbox{m}} = 1 \ \frac{\mbox{kg} \cdot \mbox{m}}{\mbox{A} \cdot \mbox{m} \cdot \mbox{s}^2} = 1 \ \frac{\mbox{kg}}{\mbox{A} \cdot \mbox{s}^2}

    In definitiva, 1 tesla è uguale a chilogrammo fratto ampere per secondo quadro:

    1 \mbox{ T} = 1 \ \frac{\mbox{kg}}{\mbox{A} \cdot \mbox{s}^2}

    Multipli e sottomultipli del tesla

    I multipli e i sottomultipli del tesla si ottengono aggiungendo i prefissi del sistema metrico decimale. Nelle due tabelle che seguono abbiamo riportato nome, simbolo, valore per esteso e valore in notazione scientifica dei più usati multipli e sottomultipli del tesla.

     

    Multipli del tesla

    Simbolo

    Valore in tesla (per esteso)

    Valore in tesla
    (in notazione scientifica)

    kilotesla

    kT

    1000 \mbox{ T}

    10^3 \mbox{ T}

    ettotesla

    hT

    100 \mbox{ T}

    10^2 \mbox{ T}

    decatesla

    daT

    10 \mbox{ T}

    10 \mbox{ T}

     

    Sottomultipli del tesla

    Simbolo

    Valore in tesla (per esteso)

    Valore in tesla
    (in notazione scientifica)

    decitesla

    dT

    0,1 \mbox{ T}

    10^{-1} \mbox{ T}

    centitesla

    cT

    0,01 \mbox{ T}

    10^{-2} \mbox{ T}

    millitesla

    mT

    0,001 \mbox{ T}

    10^{-3} \mbox{ T}

     

    Oltre ai sottomultipli definiti dal Sistema Internazionale, un sottomultiplo del tesla molto utilizzato è il gauss, che equivale a 10-4 tesla.

    1 \mbox{ gauss} = 10^{-4} \mbox{ T} = 0,0001 \mbox{ T}

    Utilizzi del tesla

    Il tesla è un'unità di misura enorme su scala umana, quindi è davvero raro che vengano utilizzati multipli del tesla.

    Per fissare le idee, un campo magnetico di 1 tesla corrisponde al campo magnetico che si origina in una circonferenza formata da un filo elettrico al cui interno scorre una corrente di un milione di ampere, che è la corrente in grado di illuminare circa duecentomila lampadine da 100 watt.

    Esprimere un campo magnetico in tesla sarebbe quindi analogo ad esprimere il peso di un uovo in quintali.

    Ad esempio, il campo magnetico terrestre è compreso tra 0,2 e 0,6 gauss, cioè corrisponde a meno di un decimillesimo di tesla; campi magnetici misurabili in tesla sono i campi magnetici delle stelle e quelli misurati in laboratorio per lo studio della fusione nucleare.

    Con questo è tutto! Per un ripasso sulle unità di misura - click!

    Risposta di Galois
 
MEDIEGeometriaAlgebra e Aritmetica
SUPERIORIAlgebraGeometriaAnalisiAltro
UNIVERSITÀAnalisiAlgebra LineareAlgebraAltro
EXTRAPilloleWiki
 
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Wiki - Fisica