Soluzioni
  • La scala celsius è una scala termometrica introdotta nel 1742 dall'astronomo svedese Anders Celsius ed è la scala di temperatura più utilizzata al mondo.

    In generale per definire una scala termometrica bisogna:

    - fissare due stati termodinamici, detti punti fissi termometrici;

    - assegnare un valore di temperatura ai punti fissi termometrici;

    - definire tutta la scala partendo dai valori assegnati.

    Definizione della scala celsius

    Gli stati termodinamici utilizzati per definire la scala celsius furono:

    - il punto di ebollizione dell'acqua distillata alla pressione di 1 atmosfera;

    - il punto di congelamento dell'acqua distillata alla pressione di 1 atmosfera.

    Inizialmente, Anders Celsius assegnò il valore di 0 °C al punto di ebollizione dell'acqua ed il valore di 100 °C al punto di congelamento.

    Dopo la morte di A. Celsius i due valori vennero rovesciati e si attribuì il valore di 0 °C al punto di congelamento e di 100 °C al punto di ebollizione.

    Tra i due valori ci sono 100 unità di differenza ed a ciascuna di tali unità venne attribuito il nome di grado centigrado.

     

    Scala Celsius

     

    Scala celsius e scala kelvin

    La scala kelvin venne introdotta qualche anno dopo la scala celsius; i punti punti fissi termometrici utilizzati per definire la scala kelvin furono:

    - il valore di temperatura più basso raggiungibile in laboratorio (zero assoluto) a cui si attribuì il valore di 0 kelvin;

    - il punto di congelamento dell'acqua distillata alla pressione di 1 atm a cui fu attribuito il valore di 273,15 kelvin.

    Inoltre si assegnò al punto di ebollizione dell'acqua distillata il valore di 373,15 K.

    In questo modo sia la scala celsius che la scala kelvin avevano 100 unità di differenza tra il punto di congelamento ed il punto di ebollizione dell'acqua.

    La formula che permette di svolgere la conversione kelvin celsius è

    \mbox{T}_{\mbox{K}} = \mbox{T}_{\mbox{C}}+273,15

    dove T_K indica la temperatura espressa in kelvin e T_C la temperatura espressa in gradi centigradi.

    Scala celsius e scala fahrenheit

    La scala fahrenheit fu introdotta vent'anni prima della scala celsius; dopo svariati tentativi si scelsero come punti fissi termometrici della scala fahrenheit gli stessi della scala celsius, ossia:

    - il punto di congelamento dell'acqua distillata alla pressione di 1 atm, a cui venne assegnato il valore di 32 °F;

    - il punto di ebollizione dell'acqua distillata alla pressione di 1 atm, a cui si assegnò il valore di 212 °F.

    Tra i due punti così definiti vi sono quindi 180 unità di differenza contro le 100 della scala celsius; di conseguenza il grado fahrenheit equivale ai 5/9 del grado centigrado.

    Per effettuare la conversione fahrenheit celsius occorre affidarsi alla formula:

    \mbox{T}_{\mbox{C}} = \frac{\mbox{T}_{\mbox{F}}-32}{1,8}

    Confronto tra scala Celsius, scala kelvin e scala fahrenheit

    Vi proponiamo ora un'immagine che dovrebbe farvi cogliere ancora meglio differenze ed analogie tra scala celsius, scala kelvin e scala fahrenheit.

     

    Scale termometriche

     

    È tutto! Qualora foste alla ricerca di un convertitore di temperatura - click!

    Risposta di Galois
MEDIE Geometria Algebra e Aritmetica
SUPERIORI Algebra Geometria Analisi Varie
UNIVERSITÀ Analisi Algebra Lineare Algebra Altro
EXTRA Vita quotidiana
 
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Superiori-Senza categoria