Soluzioni
  • Il sud è uno dei quattro punti cardinali fondamentali, a cui si fa riferimento anche con i nomi meridione o mezzogiorno, e si indica con la lettera S. Il sud è il punto cardinale opposto al nord e la direzione che li congiunge è perpendicolare alla direzione individuata da est ed ovest.

     

    Sud punto cardinale

     

    Sud geografico e sud magnetico

    Con il termine sud ci si riferisce al sud geografico, che è il punto immaginario d'intersezione tra l'emisfero australe (emisfero a sud dell'equatore) e l'asse terrestre.

    In quanto tale, la posizione del sud geografico rimane fissa nel tempo e proprio per questo viene assunto come punto cardinale, ossia come punto utile ad orientarsi.

    Al contrario il sud magnetico è un punto immaginario individuato dal campo magnetico terrestre e, a differenza del sud geografico, ha una posizione variabile sia in base al tempo che in base al luogo in cui ci si trova.

    Ad oggi, il sud magnetico si trova in Antartide e la sua posizione varia ogni anno di circa 10/15 chilometri.

    Come si trova il sud

    Per trovare il punto cardinale sud esistono metodi differenti che abbiamo spiegato qui di seguito.

    Trovare il sud con la bussola

    La bussola è uno strumento ideato per agevolare l'orientamento sulla superficie terrestre e, senza scendere troppo nel dettaglio, basti sapere che l'ago della bussola indica sempre la direzione del nord magnetico.

    Disponendo una bussola in prossimità del nostro petto e girandoci nella direzione indicata dall'ago saremo di fronte al nord magnetico; di conseguenza avremo il sud magnetico alle nostre spalle.

    D'altra parte bisogna tenere presente che il sud magnetico non coincide con il sud geografico, che è il punto assunto come punto cardinale, quindi per trovare con esattezza il punto cardinale sud occorre fare una piccola correzione alla direzione nord ricavata con la bussola.

    Se abbiamo a disposizione una buona cartina del luogo in cui ci troviamo, tra le varie informazioni dovrebbe essere riportato il valore di declinazione magnetica che corrisponde all'angolo, espresso in gradi, tra il nord magnetico e il nord geografico. Sottraendo tale valore all'angolo indicato dalla bussola avremo l'indicazione precisa del punto cardinale nord, per cui voltandoci di spalle staremo osservando nella direzione sud.

    In alternativa, a seconda dei nostri scopi, possiamo orientarci approssimando la posizione del nord magnetico con quella del nord geografico, e avere così un'idea indicativa della posizione del sud geografico.

    Trovare il sud con il Sole

    Un metodo alternativo che consente di trovare il sud è quello che si serve del Sole.

    Sapendo che il Sole sorge ad est e tramonta ad ovest, per trovare il sud possiamo procedere nel modo seguente:

    - nelle ore che seguono l'alba, girandoci verso il Sole, saremo orientati verso est; di conseguenza il sud sarà alla nostra destra.

    - In prossimità del tramonto, invece, guardando il Sole saremo orientati verso ovest e quindi il sud sarà alla nostra sinistra.

    E riguardo alle ore centrali della giornata? In tal caso è bene sapere che l'ombra di un qualsiasi oggetto fornirà un'indicazione diversa a seconda dell'emisfero terrestre in cui ci troviamo.

    Nell'emisfero boreale (emisfero a nord dell'equatore) a mezzogiorno il Sole proietta le ombre esattamente verso nord, quindi il sud è nel verso opposto.

    - nell'emisfero australe (a sud dell'equatore) il Sole proietta le ombre esattamente verso sud.

    Per essere più precisi è bene sottolineare che le precedenti considerazioni sono corrette, da un punto di vista teorico, solo nei giorni degli equinozi. Nei restanti giorni dell'anno il Sole non sorge esattamente ad est e non tramonta esattamente ad ovest, ciononostante le osservazioni proposte forniscono un metodo valido per orientarsi, seppur in modo approssimativo.

    Per saperne di più: dove sorge e dove tramonta il Sole.

    Trovare il sud con le stelle

    Da ultimo possiamo trovare il sud mediante l'osservazione delle stelle e, in tal caso, faremo riferimento alla Stella Polare nell'emisfero boreale ed alla Croce del Sud nell'emisfero australe.

    1) Trovare il sud con la Stella Polare

    La Stella Polare è una stella visibile esclusivamente nell'emisfero boreale ed pressoché allineata con l'asse terrestre, per cui essa indica in modo infallibile la direzione nord ad ogni osservatore in grado di vederla. Di conseguenza per trovare il sud sarà sufficiente individuare la stella polare nel cielo, abbassare lo sguardo fino all'orizzonte e girarsi di 180°.

    Riguardo all'osservazione della Stella Polare è utile sapere che essa è visibile alla punta del Piccolo Carro, formato dalle sette più luminose della costellazione dell'Orsa Minore. Per non sbagliarsi è bene tener presente che nei pressi del Piccolo Carro c'è il Grande Carro, formato dalle sette stelle più brillanti della costellazione dell'Orsa Maggiore; la Stella Polare si trova nella direzione individuata dalle due stelle in fondo al Grande Carro.

     

    Sud e stella polare

     

    2) Per trovare il sud nell'emisfero australe si fa riferimento alla Croce del Sud, una costellazione a forma di croce visibile solo nell'emisfero australe.

    ***

    Per leggere tutto quello che c'è da sapere sui punti cardinali vi rimandiamo alla pagina del link.

    Risposta di Galois
MEDIEGeometriaAlgebra e Aritmetica
SUPERIORIAlgebraGeometriaAnalisiVarie
UNIVERSITÀAnalisiAlgebra LineareAlgebraAltro
EXTRAVita quotidiana
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Superiori-Senza categoria