Soluzioni
  • La primavera è una delle quattro stagioni dell'anno e le sue date d'inizio e fine variano a seconda dell'anno e dell'emisfero terrestre in cui ci si trova.

    Inizio primavera e fine primavera

    In generale la primavera ha inizio il giorno dell'equinozio di primavera e termina il giorno del solstizio d'estate.

    Nell'emisfero boreale, che è l'emisfero in cui si trova l'Italia:

    - l'equinozio di primavera ricade tra il 19 ed 21 marzo;

    - il solstizio d'estate avviene tra il 20 ed il 21 giugno.

    Mentre nell'emisfero australe, ossia l'emisfero a sud dell'equatore:

    - l'equinozio di primavera avviene tra il 22 ed 23 settembre;

    - il solstizio d'estate si manifesta tra il 21 ed il 22 dicembre.

    Di conseguenza:

    - la primavera nell'emisfero boreale è il periodo di tempo compreso tra il 19/21 marzo ed il 20/21 giugno;

    - la primavera nell'emisfero australe va dal 22/23 settembre al 21/22 dicembre.

    Com'è facilmente intuibile quando in un emisfero è primavera, nell'altro è autunno.

     

    Emisfero boreale Emisfero australe
    Data inizio primavera 19/21 marzo 22/23 settembre
    Data fine primavera 20/21 giugno 22/23 dicembre

     

    Primavera

     

    Dal momento che le date di equinozi e solstizi non sono fisse, indipendentemente dall'emisfero in cui ci si trova i giorni precisi di inizio e fine della primavera variano a seconda dell'anno di riferimento.

    Date di inizio primavera e fine primavera online

    Per conoscere con esattezza le date in cui comincia e finisce la primavera in uno specifico anno potete usare il seguente tool. Per usarlo è sufficiente riportare l'anno di proprio interesse (esempio: 2018, 2019, 2020, 2021 ma anche 2040 oppure 256) e cliccare su Mostra

    (Su smartphone: usare il dispositivo orizzontalmente)

    Caratteristiche della primavera

    Durante l'equinozio di primavera, ossia nel giorno d'inizio della primavera, i raggi del Sole sono perpendicolari all'asse di rotazione terrestre e quindi il numero di ore del dì e delle notte è pressoché uguale in ogni parte della Terra.

    Da quel momento in poi le giornate si allungano e il numero delle ore di luce di ogni giornata aumenta progressivamente fino a raggiungere l'apice del giorno del solstizio d'estate, che è il giorno più lungo dell'anno.

    Ad accentuare tale fenomeno contribuisce anche il ritorno dell'ora legale, infatti in primavera le lancette dell'orologio vengono spostate un'ora in avanti.

    La primavera è la stagione compresa tra l'inverno e l'estate e, da un punto di vista meteorologico, è caratterizzata da giornate dal clima mite e temperature medie in risalita, che favoriscono la fioritura delle piante ed il risveglio degli animali dal letargo invernale.

    Mesi della primavera

    Nonostante da un punto di vista astronomico la primavera abbia delle date precise d'inizio e fine, da un punto di vista meteorologico i mesi della primavera sono:

    - marzo, aprile e maggio nell'emisfero boreale;

    - settembre, ottobre e novembre nell'emisfero australe.

    È tutto! Per saperne di più sulle stagioni rimandiamo alla pagina del link, se invece volete leggere una bella filastrocca della primavera - click!

    Risposta di Galois
 
MEDIE Geometria Algebra e Aritmetica
SUPERIORI Algebra Geometria Analisi Varie
UNIVERSITÀ Analisi Algebra Lineare Algebra Altro
EXTRA Vita quotidiana
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Superiori-Senza categoria