Soluzioni
  • I satelliti di Urano ad oggi noti sono in tutto 27 (terzo pianeta del Sistema Solare per numero di Lune dopo Giove e Saturno).

    Le lune di Urano si dividono in due gruppi, classificati in base ai principali parametri orbitali: i satelliti regolari e i satelliti irregolari.

    I satelliti regolari possiedono orbite circolari e ravvicinate a Urano in corrispondenza del piano equatoriale; le lune irregolari invece percorrono orbite molto più ampie, eccentriche ed inclinate. Secondo il modello più accreditato, i satelliti irregolari sarebbero stati catturati nel corso dell'esistenza di Urano a causa della sua forte interazione gravitazionale, a differenza delle lune regolari che si sarebbero invece formate all'origine di Urano.

    I principali satelliti di Urano sono Miranda, Ariel, Umbriel, Titania e Oberon. Essi rientrano nel gruppo dei satelliti regolari, sono i più massicci e presentano un periodo di rivoluzione pari al periodo di rotazione; la conseguenza di tale proprietà, detta rotazione sincrona, fa sì che essi rivolgano sempre la stessa faccia verso Urano (in modo analogo al caso della Luna rispetto alla Terra).

    Ecco la tabella con l'elenco di tutti i satelliti di Urano, con i rispettivi nomi e le principali caratteristiche. I primi 18 satelliti elencati rientrano nella famiglia dei satelliti regolari, mentre i restanti 9 nel gruppo dei satelliti irregolari.

    I valori del diametro e del raggio orbitale in tabella sono da intendersi come valori medi.

     

    Nome Diametro (in km) Massa (in kg) Raggio orbitale (in km) Periodo orbitale
    Cordelia 13 0,8 x 1018  49.752  0,33 g
    Ofelia 15 0,8 x 1018  53.764 0,38 g
    Bianca 21 0,8 x 1018  59.166 0,43 g
    Cressida 80 0,343 x 1018  61.780  0,46 g
    Desdemona 64 0,178 x 1018  62.680  0,47 g
    Giulietta 94 0,557 x 1018  64.350  0,49 g
    Porzia 135 1,68 x 1018  66.090  0,51 g
    Rosalinda 72 0,254 x 1018  69.940  0,56 g
    Cupido 17,8  3,8 x 1015  74.800  0,62 g
    Belinda 81 0,357 x 1018  75.260  0,62 g
    Perdita 26,6  13 x 1015  76.420  0,64 g
    Puck 162 2,89 x 1018  86.010  0,76 g
    Mab 24,8  1,0 x 1016  97.734  0,92 g
    Miranda 471,6 66 x 1018  129.390  1,41 g
    Ariel 1157,8 1,35 x 1021  191.020  2,52 g
    Umbriel 1169,4 1,17 x 1021  266.300  4,14 g
    Titania 1577,8 3,53 × 1021  435.910  8,70 g
    Oberon 1522,8 3,01 x 1021  583.520  13,46 g
    Francisco 12  1,3 x 1015  4.276.000  0,73 a
    Calibano 98  0,73 x 1018  7.231.000  1,59 a
    Stefano 20  6 x 1015  8.004.000  1,85 a
    Trinculo 10  0,75 x 1015  8.504.000  2,08 a
    Sicorace 190  5,4 x 1018  12.179.000  3,53 a
    Margherita 11  1,3 x 1015  14.345.000  4,64 a
    Prospero 30  21 x 1015  16.256.000  5,41 a
    Setebos 30  21 x 1015  17.418.000  6,12 a
    Ferdinando 12  1,3 x 1015  20.901.000  7,73 a

     

    Un'ulteriore aspetto relativo al sistema di satelliti di Urano riguarda l'instabilità delle orbite di alcuni suoi componenti: la continua osservazione delle lune del pianeta ha permesso di scoprire che esse sono soggette a variazioni e si ritiene che, entro alcuni milioni di anni, esse potrebbero incorrere in una collisione.

    Per i satelliti degli altri pianeti degli altri pianeti del Sistema Solare, puoi usare il tool online satelliti dei pianeti (ed eventualmente le pagine in dettaglio sui satelliti di Giove e sui satelliti di Saturno).

    Per concludere, ti rimando inoltre alla scheda dedicata al pianeta Urano.

    Risposta di Omega
MEDIE Geometria Algebra e Aritmetica
SUPERIORI Algebra Geometria Analisi Varie
UNIVERSITÀ Analisi Algebra Lineare Algebra Altro
EXTRA Vita quotidiana
 
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Superiori-Senza categoria