Soluzioni
  • La scala grafica è una scala di riduzione espressa mediante una linea retta e suddivisa in tante parte uguali, ciascuna delle quali presenta al di sotto un numero e un'unità di misura.

    Nell'immagine seguente potete osservare due tra le scale grafiche più usate.

     

    Scala grafica

     

    Le scale grafiche si usano in cartografia per rappresentare su carta (e in scala) oggetti reali molto grandi, come la pianta di un'abitazione, lo stradario di una città, la superficie terrestre o una sua qualsiasi parte.

    Come si legge una scala grafica

    Leggere una scala grafica è semplicissimo. Ogni segmento (di colore diverso) nel quale è divisa la scala corrisponde ad 1 centimetro.

    Quindi, prendendo come riferimento la seguente scala grafica

     

    Lettura scala grafica

     

    essa ci dice che 1 centimetro sulla carta corrisponde a 100 chilometro nella realtà, quindi 2 centimetri corrisponderanno a 200 km, e così via...

    Esempio di utilizzo di una scala grafica

    Grazie alla scala grafica ci basta un semplice righello per conoscere la distanza tra due punti.

    Ad esempio, se disponiamo della cartina dell'Italia con un'annessa scala grafica e vogliamo sapere quanti chilometri ci sono tra Roma e Milano basta misurare, sulla carta, il numero di centimetri tra Roma e Milano, per poi convertirli in chilometri con la scala grafica.

     

    Esempio utilizzo scala grafica

     

    Poiché tra Roma e Milano ci sono 4,8 centimetri e la scala grafica ci dice che 1 centimetro equivale a 100 km, moltiplicando 4,8 per 100 si ottene la distanza Roma-Milano, pari a circa 480 km.

    (4,8 \times 100) \mbox{ km} = 480 \mbox{ km}

    Badate bene che, soprattutto nelle carte geografiche, le distanze misurate col righello e convertite in misure reali grazie alla scala grafica, sono distanze misurate in linea d'aria, ossia non tengono conto di percorsi stradali, montagne, laghi, fiumi, ecc..

    Una tra le più usate scale grafiche è la scala metrica. Per saperne di più rimandiamo alla pagina dell'omonimo link. ;)

    Scala grafica e scala numerica

    Scala numerica e scala grafica sono due tipi di scale di riduzione. La differenza tra le due scale è che:

    - la scala grafica esprime la riduzione mediante la rappresentazione di un segmento graduato con annessa unità di misura di lunghezza;

    - la scala numerica esprime la riduzione attraverso due numeri separati dal simbolo di diviso e come unità di misura utilizza il centimetro.

    Ad esempio:

    1: 100 000

    è un scala numerica ed indica che 1 centimetro sulla carta equivale a 100 000 centimetri sulla realtà, ossia ad 1 chilometro.

    Con questo è tutto. :)

    Risposta di Galois
MEDIEGeometriaAlgebra e Aritmetica
SUPERIORIAlgebraGeometriaAnalisiVarie
UNIVERSITÀAnalisiAlgebra LineareAlgebraAltro
EXTRAVita quotidiana
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Problemi quotidiani di Matematica e Fisica
  • 1
    Risposta
    In Problemi quotidiani di Matematica e Fisica, domanda di FAQ
  • 1
    Risposta
    In Problemi quotidiani di Matematica e Fisica, domanda di FAQ
  • 1
    Risposta
    In Problemi quotidiani di Matematica e Fisica, domanda di FAQ
  • 1
    Risposta
    In Problemi quotidiani di Matematica e Fisica, domanda di FAQ
  • 1
    Risposta
    In Problemi quotidiani di Matematica e Fisica, domanda di FAQ