Soluzioni
  • Per definire le variabili dipendenti e le variabili indipendenti nell'ambito delle funzioni partiamo dal caso più semplice, ovvero supponiamo di avere una funzione reale di variabile reale:

    y=f(x)

    La variabile x è detta variabile indipendente, mentre la variabile y è la variabile dipendente ed il motivo è presto detto.

    Alla variabile x possiamo assegnare qualsiasi valore (purché appartenga al dominio della funzione) mentre il valore assunto dalla variabile y dipende dal valore che abbiamo assegnato alla variabile x.

     

    Così, ad esempio, per la funzione:

    y=2x^2+3 

    x è la variabile indipendente ed y quella dipendente, mentre nella funzione:

    x=2y^2+3

    (funzione del tipo x=f(y))

    sarà x la variabile dipendente ed y quella indipendente.

    Per farla breve tutto dipende dal modo in cui è definita la nostra funzione.

     

    Ragionando allo stesso modo possiamo estendere il concetto di variabili dipendenti e variabili indipendenti alle funzioni reali di più variabili reali (che tipicamente si studiano in Analisi 2)

    In una funzione della forma:

    x_n=f(x_1, \ x_2, \ \cdots, \ x_{n-1})

    le variabili

    x_1, \ x_2, \ \cdots \ x_{n-1}

    saranno tutte variabili indipendenti e l'unica dipendente sarà x_n

     

    Prima di salutarti mi sembra quasi obbligatorio consigliarti una lettura: cos'è una variabile - click!

    Risposta di Omega
MEDIEGeometriaAlgebra e Aritmetica
SUPERIORIAlgebraGeometriaAnalisiVarie
UNIVERSITÀAnalisiAlgebra LineareAlgebraAltro
EXTRAVita quotidiana
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Superiori-Analisi