Soluzioni
  • Per dividere due monomi dobbiamo fare molta attenzione perché non è sempre possibile farlo.

    L'argomento è un po' delicato ma se presti attenzione risulterà una passeggiata Laughing

    Prendiamo due mononi che chiameremo:

    \underbrace{\mbox{Monomio \ 1}}_{monomio \ dividendo} : \underbrace{\mbox{Monomio \ 2}}_{monomio \ divisore} \ = \ ?

     

    Per poter eseguire la divisione tra due monomi è necessario che gli esponenti di ogni singolo elemento della parte letterale del monomio dividendo siano maggiori o al massimo uguali alle potenze delle lettere corrispondenti del monomio divisore.

    Se questa proprietà viene rispettata il risultato della divisione sarà un monomio che avrà

    - come parte numerica il quoziente tra le parti numeriche dei due monomi

    - come parte letterale quella che andrà a formarsi seguendo la regola della divisione tra potenze. 

    Esempi sul quoziente di due monomi

    \left(\frac{1}{2}x^5y^3z^2 \right) : \left(2x^3y \right)=\underbrace{\frac{1}{4}}_{\frac{1}{2}:2}x^{5-3}y^{3-1}z^{2-0}=\frac{1}{4}x^2y^2z^2

    mentre:

    \left(\frac{1}{16}a^3b^2c \right) : \left(\frac{1}{2}a^4bc \right)

    non è eseguibile in quanto il grado di a nel primo monomio è 3 che minore di 4 (grado di a nel monomio divisore) 

     

    Potrebbe interessarti il nostro articolo sulle operazioni tra monomi - click!

    Risposta di Galois
MEDIE Geometria Algebra e Aritmetica
SUPERIORI Algebra Geometria Analisi Varie
UNIVERSITÀ Analisi Algebra Lineare Algebra Altro
EXTRA Vita quotidiana
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Medie-Algebra e Aritmetica