Soluzioni
  • Ciao Kaneda28, arrivo a risponderti...

    Risposta di Omega
  • ok

    Risposta di kaneda28
  • Il procedimento che hai seguito è corretto, ed è possibilissimo che una derivata direzionale valga \infty (il che sostanzialmente significa che la funzione non è derivabile lungo la data direzione).

    La definizione cui fare riferimento la trovi qui, anche se mi pare che tu la conosca Wink

    https://www.youmath.it/domande-a-risposte/view/38-funzione-a-due-variabiliillustre-sconosciuta.html

    Tutto il resto è mera questione di conti.

    L'esercizio è molto lungo nello svolgimento, specie perché ci sono diversi conti da fare: se vuoi conferma dei calcoli che hai fatto, postami i conti, altrimenti se vuoi vedere come lo svolgerebbe per intero un membro dello Staff, apri pure un topic nel Forum.

    Namasté!

    Risposta di Omega
  • dunque nel primo caso ho fatto:

    f'x(p)= lim di x che tende a1 di [( x-1)*rad cubica(x-1)-0]/(x-1) e il limite è zero

    f'(y)=lim di y che tende a 1 di 0-0/y-1 e viene zero

    per la derivata direzionale ho fatto

     

    lim di t che tende a 0 di [0+(-1/2t), (x-1*rad cubica di(x-1) +31/2/2*t]/t

    ma mi sa che ho sbagliato qualcosa= lim di t che tende a 0 di [-1/2t; (x-1)*rad cubica(x-1) + 31/2/2*t]/t= infinito

    mi è poco chiaro il significato matematico di derivata direzionale nel senso

    la definizione è il limite di t che tende a 0 di f(x0+alfa t ; y0+beta t) etc etc..coem si traduce in calcolo il passaggio dal primo al secondo pezzo

    nel secondo caso

    f'(x)= 1*rad cubica di(x-y)+(x-1)*1/3*1/[rad cubica di(x-y)2]*x= 1+2/3= 5/3

    f'(y)= (x-1)*1/3*1/(rad cubica di(x-y)2)-y=-1/3

    e poi per la derivata

    Risposta di kaneda28
  • dunque nel primo caso ho fatto:

    f'x(p)= lim di x che tende a1 di [( x-1)*rad cubica(x-1)-0]/(x-1) e il limite è zero

    f'(y)=lim di y che tende a 1 di 0-0/y-1 e viene zero

    per la derivata direzionale ho fatto

     

    lim di t che tende a 0 di [0+(-1/2t), (x-1*rad cubica di(x-1) +31/2/2*t]/t

    ma mi sa che ho sbagliato qualcosa= lim di t che tende a 0 di [-1/2t; (x-1)*rad cubica(x-1) + 31/2/2*t]/t= infinito

    mi è poco chiaro il significato matematico di derivata direzionale nel senso

    la definizione è il limite di t che tende a 0 di f(x0+alfa t ; y0+beta t) etc etc..coem si traduce in calcolo il passaggio dal primo al secondo pezzo

    nel secondo caso

    f'(x)= 1*rad cubica di(x-y)+(x-1)*1/3*1/[rad cubica di(x-y)2]*x= 1+2/3= 5/3

    f'(y)= (x-1)*1/3*1/(rad cubica di(x-y)2)-y=-1/3

    e poi per la derivata

    Risposta di kaneda28
  • direzionale ho fatto 5/3*3/5+(-1/3*4/5=11/15mi è un pò oscuro il procedimento di sostituzione

     

    Risposta di kaneda28
  • Non so se ho male interpretato il testo o cosa, comunque non mi trovo con i tuoi calcoli sin dalla prima riga. Sposto sul Forum per poi darti il mio svolgimento, più tardi.

    Ecco il link:

    https://www.youmath.it/forum/analisi-2n/13485-calcolo-delle-derivate-direzionali-di-una-funzione-di-due-variabili.html

    Ci vediamo lì più tardi Wink

    Namasté!

    Risposta di Omega
  • va bene grazie

    Risposta di kaneda28
 
MEDIE Geometria Algebra e Aritmetica
SUPERIORI Algebra Geometria Analisi Varie
UNIVERSITÀ Analisi Algebra Lineare Algebra Altro
EXTRA Vita quotidiana
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Uni-Analisi