Soluzioni
  • Ciao Lucabig arrivo :D

    Risposta di Ifrit
  • Il primo passo da fare è quello di esprimere l'equazione di secondo grado in forma canonica cioè nella forma:

    ax^2+ b x+c=0\qquad a\ne 0

    Se

    b= 0

    l'equazione si dice pura, se invece

    c=0

    l'equazione si dice spuria.

    Svolgiamo i conti:

    \frac{5}{3}(2x-3)(x+1)= 10x-5

    \frac{5}{3}(2x^2+2x-3x-3)=10x-5

    sommiamo i termini simili e moltiplichiamo a croce:

    5(2x^2-x-3)= 3\cdot (10x-5)

    Moltiplichiamo ulteriormente:

    10x^2-5x-15=30x-15

    portiamo tutto al primo membro stando attenti ai segni:

    10x^2-35x-15+15=0

    10x^2-35x=0

    Poiché il termine c=0 allora l'equazione è spuria, in tal caso, mettiamo in evidenza x:

    x(10x-35)=0

    per la legge di annullamento del prodotto abbiamo che il precedente prodotto è zero se e solo se almeno uno dei due fattori è nullo:

    x=0

    questa è una soluzione

    10x-35=0\implies 10x=35\implies x= \frac{35}{10}= \frac{7}{2}

     

    Se ci sono domande sono qui ;)

    Risposta di Ifrit
  • Grazie Ifrit, gentilissimo. Mentre lo svolgevi sono riuscito a farlo anche io. Solo che io ho portato i termini al primo membro già dal primo passaggio. E' preferibile procedere come hai fatto tu oppure é uguale? Se porto subito i termini al primo membro potrei avere difficoltà in futuro?

    Risposta di Lucabig
  • No, non preoccuparti, vale la legge del trasporto per le equazioni, quindi hai fatto benissimo. :D

    (PS: ero certo che ci saresti arrivato da solo ;) )

    Risposta di Ifrit
MEDIE Geometria Algebra e Aritmetica
SUPERIORI Algebra Geometria Analisi Varie
UNIVERSITÀ Analisi Algebra Lineare Algebra Altro
EXTRA Vita quotidiana
 
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Superiori-Algebra