Soluzioni
  • Ciao Peppone19, arrivo a risponderti...

    Risposta di Omega
  • Ti basta lo svolgimento oppure vuoi vedere anche i conti? Nel secondo caso, ti chiedo la cortesia di postare la domanda sul forum.

    Namasté!

    Risposta di Omega
  • Per ora lo svolgimento, però spero e sono sicuro riusciate a farmelo capire al volo in maniera chiara...Wink

    Risposta di peppone19
  • E' presto detto: per individuare in modo univoco il piano ti servono due direzioni che lo generano e un punto che gli appartenga.

    Il punto ce l'hai già: P=(1,0,0), una delle due direzioni anche. Infatti la perpendicolarità rispetto al piano \pi equivale alla condizione per la quale la normale al piano \pi sia parallela al piano cercato.

    Non dimenticare che il vettore dei coefficienti direttori di un piano individua la normale al piano!

    La normale al piano \pi è individuata dai suoi parametri direttori: v=(1,0,2).

    Manca una direzione prima di poter scrivere l'equazione del/i piano/i in forma parametrica: tale direzione ce la fornisce la retta r. Considerando infatti la direzione di tale retta (direzione che chiamiamo w), che può essere comodamente scritta in forma parametrica, dovendo essa mantenere una distanza pari ad 1 dal/i piano/i cercati dovrà necessariamente essere parallela ad essi.

    A questo punto hai finito: è sufficiente scrivere il piano in forma parametrica:

    Q=P+tv+sw

    Namasté!

    Risposta di Omega
  • Okok grazie 1000 Laughing ora mi leggo tutto con calma e ci provo, penso di farcela!

    Risposta di peppone19
 
MEDIE Geometria Algebra e Aritmetica
SUPERIORI Algebra Geometria Analisi Varie
UNIVERSITÀ Analisi Algebra Lineare Algebra Altro
EXTRA Vita quotidiana
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Uni-Algebra Lineare