Soluzioni
  • Prima di dedicarci all'esercizio, ricordiamo che un monomio è un'espressione algebrica formata da una parte numerica, detta altresì coefficiente, e da una parte letterale, composta essenzialmente da delle lettere, corredate da esponenti.

    Ricordiamo, inoltre, che il grado rispetto a una lettera di un monomio, ridotto in forma normale, è l'esponente con cui la lettera si manifesta.

    Si definisce, invece, grado complessivo la somma degli esponenti con cui le lettere compaiono.

    Dopo questa breve parentesi teorica, occupiamoci del monomio -2a^(2)b^(2)c^(3).

    Il suo coefficiente, o se vogliamo la sua parte numerica, è -2, mentre la sua parte letterale è a^2b^2c^3.

    Attenendoci alla teoria, il grado del monomio:

    - rispetto alla lettera a è 2;

    - rispetto alla lettera b è 2;

    - rispetto alla lettera c è 3.

    Per poter determinare il grado complessivo di -2a^2b^2c^3 basta sommare tra loro gli esponenti delle lettere. Il grado complessivo è 2+2+3 = 7.

    Abbiamo finito!

    Risposta di Ifrit
 
MEDIEGeometriaAlgebra e Aritmetica
SUPERIORIAlgebraGeometriaAnalisiAltro
UNIVERSITÀAnalisiAlgebra LineareAlgebraAltro
EXTRAPilloleWiki
 
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Scuole Medie - Algebra e Aritmetica