Soluzioni
  • Ciao Miticocampo, arrivo a risponderti...:)

    Risposta di Omega
  • Parlando di sistemi di riferimento cartesiani nello spazio tridimensionali, si considera tipicamente come sistema di riferimento ortonormale standard - costituito cioè da tre vettori ortogonali tra loro e di modulo, o lunghezza, pari a 1 - il sistema dei versori (i,j,k).

    Tutta la differenza tra un riferimento di coordinate destrorso e sinistrorso si gioca sul verso del terzo versore k, ed il modo per individuarlo consiste nell'applicazione della regola della mano destra (che individua un riferimento destrorso, appunto). Considerando come versore i, corrispondente all'asse delle ascisse x il pollice, come versore j, corrispondente all'asse delle ordinate y l'indice e distendendo il medio in posizione perpendicolare al palmo della mano, si trova il verso del terzo versore k che corrisponde all'asse delle quote z.

    In un sistema di riferimento sinistrorso si fa lo stesso gioco con la mano sinistra, e si individua un verso dell'asse delle quote z opposto al verso individuato nel sistema di riferimento destrorso.

    Se dovessi avere dei dubbi non esitare a chiedere...

    Namasté!

    Risposta di Omega
  • Quello che dici mi torna se tengo le mani parallele tra loro come se dovessi fare un applauso, ma se metto i palmi rivolti verso l'alto mi risultano equiversi il medio e l'indice e controversi i due pollici.

    Risposta di miticocampo
  • Infatti. Il punto cruciale è che la differenza tra un sistema di riferimento DX/SX si ha tutta nel verso di uno ed un solo versore. Io ho preso come riferimento i tre versori e i tre assi, non disposti in direzione "standard" (con le mani "ad applauso" l'asse delle z si troverebbe in realtà sul piano orizzontale), ma: chi se ne importa. Il discorso è e deve essere scevro da eventuali rotazioni, che non cambiano il succo del discorso.

    Se disponi le mani col palmo rivolto verso l'alto, ad esempio, il verso che cambia è quello del pollice, che posso ancora chiamare versore k e riferirlo all'asse delle z, oppure cambio nomi e lo chiamo versore i e lo associo all'asse delle x.

    In definitiva: tra DX/SX cambia un verso, e...Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus...

    Wink

    Namasté!

    Risposta di Omega
MEDIE Geometria Algebra e Aritmetica
SUPERIORI Algebra Geometria Analisi Varie
UNIVERSITÀ Analisi Algebra Lineare Algebra Altro
EXTRA Vita quotidiana
 
Esercizi simili e domande correlate
Domande della categoria Uni-Algebra Lineare