Volontari della Croce Rossa

Croce Rossa

...

Ciao a tutti i lettori! Dietro ispirazione di Miss Pi Greco sono qui, durante una delle tante pause dallo studio, a parlarvi di un argomento che mi sta particolarmente a cuore e che vivo in prima persona: la Croce Rossa.

 

 

Come ben sapete la Croce Rossa è un’associazione di volontari che dal 1863 opera a livello internazionale in aiuto di chi ha bisogno, fondata a Ginevra da Jean Henry Dunant...continua a leggere l'articolo! Wink

 

 

 

Breve storia della Croce Rossa

 

Tutto ebbe inizio nel lontano 24 Giungo 1859; quando Henry Dunant vide la disorganizzazione dei soccorsi e la carneficina che portò alla Seconda guerra di indipendenza italiana a Solferino.

 

Tornato in patria scrisse un resoconto del suo viaggio in un libro intitolato Un ricordo di Solferino.

 

Con l’aiuto del giurista Gustave Moynier, il generale Guillaume-Henri Dufour e i medici Louis Appia e Theodore Maunoir) creò il Comitato ginevrino di soccorso dei militari feriti, comunemente chiamato Comitato dei cinque, predecessore del Comitato Internazionale della Croce Rossa.

 

Ogni nazione ha la propria società nazionale di Croce Rossa. In tutto il mondo sono presenti 189 società nazionali.

 

I 7 princìpi fondamentali della Croce Rossa

 

Sono i 7 ideali che ci guidano in quanto volontari

1) Umanità

2) Imparzialità

3) Neutralità

4) Indipendenza

5) Volontarietà

6) Unità

7) Universalità.

 

 

Simboli Croce Rossa nel Mondo

 

 

Cosa significa essere volontario della Croce Rossa?

 

La funzione più conosciuta è naturalmente quella dei soccorritori del 118, ma tutta la sua organizzazione si divide in diverse aree.

 

Un esempio è l’area di sensibilizzazione dei giovani di tutto il mondo. Infatti organizziamo campagne nelle scuole, riguardanti temi che ci circondano come l’alcool e la droga nelle discoteche, le malattie sessualmente trasmissibili e la sicurezza stradale; questo è solo l’1% di ciò che facciamo poiché non basterebbe un intero libro per raccontarlo. Smile

 

Cosa si prova ad essere volontario e come lo si diventa?

 

Le parole non basteranno mai per raccontare ciò che vivo facendo il volontario. E’ una sensazione stupenda. La mia “vocazione” è nata da una semplice chiacchierata con un mio amico già volontario, dopo essermi informato sul sito del mio comitato locale ho deciso di prendere parte a questa immensa organizzazione.

 

Ho conosciuto persone straordinarie e simpaticissime che vogliono aiutare il prossimo. Si ride, si scherza e si mangia tutti assieme, festeggiamo compleanni e passiamo le giornate/nottate in allegria. Ma quando c’è bisogno di noi, accorriamo da chi ha bisogno di aiuto con la massima serietà e professionalità che ci è stata insegnata.

 

Siamo attivi 24h al giorno per tutto l’anno, anche durante le festività.

Siamo volontari non per soldi, non per fama, ma solo per aiutare.

Siamo davvero in tanti a far parte della Croce Rossa, ma mai abbastanza, ogni giorno c’è sempre bisogno di aiuto, magari anche da parte tua che stai leggendo questo articolo!

 

Se sei interessato, verso agosto iniziano le iscrizioni, basta cercare su Internet il comitato locale più vicino a te! Se mai decidessi di farne parte, anche solo con l’intenzione di fare eventi senza voler salire in ambulanza, beh...sei più che benvenuto! Wink

 

Ricorda che la Croce Rossa va avanti con l’entusiasmo e la voglia di “fare” di tutti, dal più giovane al più anziano. Siamo persone comuni che diamo aiuto come possiamo.

 

Persone in prima persona, siamo la CROCE ROSSA!

 

Un caro saluto a tutti,

Luca Eusebio (a.k.a Iusbe)

 

Articolo precedente..............Articolo successivo


Tags: come diventare volontario della Croce Rossa - come è nata la Croce Rossa - cosa fa la Croce Rossa.