Wh - wattora

Il wattora (simbolo Wh) è un'unità di misura dell'energia, del lavoro e del calore.

 

In questo articolo vedremo la definizione di wattora, quali sono i suoi multipli e come si converte il Wh in altre unità di misura dell'energia. Per concludere infine mostreremo qual è la differenza tra watt e wattora.

 

Cos'è il wattora

 

Come suggerisce il nome stesso il wattora, formato dalle parole watt ed ora, si definisce come la potenza sviluppata da 1 watt in un'ora. In altri termini 1 Wh è l'energia sviluppata da una potenza di 1 watt per 60 minuti.

 

Per avere un'idea concreta di quanto vale 1 Wh ricaviamone il valore in joule, unità di misura dell'energia del Sistema Internazionale. Ricordando che 1 ora equivale a 3600 secondi e che 1 watt equivale ad 1 j/s, si ha che

 

1 \mbox{ Wh } = \ 1 \ \left(\mbox{W}\cdot \mbox{h}\right) \ = \ 1 \left( \frac{\mbox{J}}{\mbox{s}} \cdot 3600 \mbox{ s} \right) = \ 3600 \mbox{ J}

 

Cioè 1 Wh equivale a 3600 joule, ossia a 3,6 kJ (kilojoule)

 

1 \mbox{ Wh } = \ 3600 \mbox{ J}

 

Multipli del wattora

 

Sebbene il wattora sia un'unità di misura che non appartiene Sistema Internazionale, per formare i multipli del wattora si utilizzano proprio i prefissi del SI. Nella tabella seguente riportiamo i multipli e sottomultipli del Wh più utilizzati, con il corrispondente valore per esteso ed in notazione scientifica.

 

 

Multipli del wattora

Simbolo

Valore in wattora (per esteso)

Valore in wattora (in notazione scientifica)

terawattora

TWh

1 000 000 000 000 Wh

1012 Wh

gigawattora

GWh

1 000 000 000 Wh

109 Wh

megawattora

MWh

1 000 000 Wh

106 Wh

kilowattora

kWh

1 000 Wh

103 Wh

milliwattora

mWh

0,001 Wh

10-3 Wh

 

Conversioni con il wattora

 

Il Wh, insieme ai multipli elencati nel paragrafo precedente, è un'unità di misura dell'energia utilizzata per la vendita dell'energia elettrica. È quindi molto utile saper convertire il wattora in altre unità di misura proprio perché può aiutarci ad avere un'idea concreta di ciò che stiamo acquistando e quindi pagando. ;)

 

Convertire il wattora in suoi multipli o sottomultipli

 

Per passare dal wattora a suoi multipli o sottomultipli basta procedere come per le equivalenze nel sistema metrico decimale. Grazie all'aiuto dei prefissi del Sistema Internazionale dovrebbe essere quasi immediato passare dal Wh a suoi multipli o sottomultipli, e viceversa.

 

Esempi

 

A quanti wattora equivalgono 720 milliwattora (mWh)? Per rispondere ricordiamo che 1 mWh = 10-3 Wh, ragion per cui

 

720 \mbox{ mWh } = \ 720 \times 10^{-3} \mbox{ Wh } = \ 0,72 \mbox{ Wh}

 

Ancora, sapendo che 1 gigawattora equivale ad 1 miliardo di wattora si ha che

 

1,2764 \mbox{ GWh } = \ 1,2764 \times 10^{9} \mbox{ Wh } = \ 1 \ 276 \ 400 \ 000 \mbox{ Wh}

 

Convertire il wattora in altre unità di misura dell'energia

 

Per passare dal wattora ad altre unità di misura di lavoro, energia e calore basta convertire i wattora in joule (moltiplicando per 3600) per poi passare dal joule all'unità di misura desiderata utilizzando i seguenti fattori di conversione.

 

 

1 joule = 107 erg

 

1 joule ≈ 0,239 calorie (cal)

 

1 joule = 1 Pascal · metro cubo (Pa·m3)

 

1 joule ≈ 6,241509 × 1018 elettronvolt (eV)

 

 

Esempio

 

241 Wh = ..... erg

 

Per svolgere l'equivalenza proposta procediamo come segue

 

\\241 \mbox{ Wh } = \ (241 \times 3600) \mbox{ J } = \ 867600 \mbox{ J } = \ 8,676 \times 10^{5} \mbox{ J} \\ \\ 8,676 \times 10^5 \mbox{ J } = \ [(8,676 \times 10^5) \times 10^7] \mbox{ erg } = \ 8,676 \times 10^{12} \mbox{ erg}

 

Nel primo rigo, moltiplicando per 3600 siamo passati dai wattora ai joule ed abbiamo poi espresso il risultato in notazione scientifica; nel passaggio seguente, moltiplicando per 107 ed utilizzando le proprietà delle potenze siamo poi agevolmente passati dai joule agli erg.

 

Differenza tra watt e wattora

 

Concludiamo questa lezione ribadendo che watt (indicato con il simbolo W) e wattora (simbolo Wh) sono due unità di misura ben distinte. Infatti il watt è un'unità di misura della potenza ed esprime la frequenza con cui viene prodotta l'energia, mentre il wattora è un'unità di misura dell'energia e ci dice quanta energia, espressa in watt, viene prodotta in un'ora.

 

Ad esempio, ad una lampadina da 105 W occorre una potenza di 105 watt per accendersi, e se tale lampadina rimane accesa per 1 ora, allora consumerà 105 Wh di energia, mentre se rimane accesa per 2 ore consumerà 105×2=210 wattora... E così via.

 

 

Buon proseguimento su YouMath,

Giuseppe Carichino (Galois)

 

Lezione precedente..........Lezione successiva


Tags: Wh - il wattora - multipli e sottomultipli del wattora - come convertire il wattora in altre unità di misura.