Urano

Urano è il settimo pianeta in ordine di distanza dal Sole e rientra nel gruppo dei pianeti gassosi, o gioviani. Esso fu osservato e riconosciuto come pianeta nel 1781 da William Hershel; la sua scoperta rivestì una grande importanza nel progresso degli studi astronomici poiché, trovandosi ad una distanza dal Sole doppia rispetto a quella di Saturno, ebbe l'effetto di raddoppiare le dimensioni del Sistema Solare all'epoca note.

 

In questa scheda proporremo le più importanti informazioni riguardanti il pianeta Urano, ed in particolare le sue proprietà morfologiche, quelle atmosferiche, i suoi parametri orbitali nonché alcuni cenni relativi ai satelliti di Urano ed al suo sistema di anelli.

 

Cominciamo con un'immagine: una rappresentazione del pianeta. :)

 

 

Urano pianeta

 

Il pianeta Urano

 

Vediamo quali sono le principali caratteristiche del pianeta Urano:

 

 

Tipo Pianeta gassoso
Distanza dal Sole (media) 2896,6 milioni di km (19,36 UA)
Perielio 2735,5 milioni di km (18,29 UA)
Afelio 3006,4 milioni di km (20,09 UA)
Distanza Terra-Urano (media) 3011 milioni di km (20,13 UA)

Periodo di rivoluzione

84,07 anni
Velocità orbitale media 6,81 km/s
Periodo di rotazione 17 ore 14 minuti 24 secondi
Velocità di rotazione (equatoriale) 2 590 m/s

Inclinazione dell'asse

97,77°

Inclinazione dell'orbita rispetto all'eclittica

0,77°

Eccentricità dell'orbita

0,047

Satelliti 27
Massa del pianeta 8,6832 x 1025 kg

(14,531 volte quella della Terra)
Diametro di Nettuno (equatoriale) 51.118 km
Diametro di Nettuno (polare) 49.946 km
Volume del pianeta 6,834 x 1022 m3

(62,181 volte quello della Terra) 
Superficie del pianeta 8,084 x 1015 km2
Densità media 1,318 g/cm3
Temperatura superficiale media -205°C
Accelerazione di gravità 8,69 m/s2
Atmosfera idrogeno (83%), elio (15%), metano (2%)

 

Riassunto sul pianeta Urano

 

Buona parte delle informazioni sul pianeta Urano di cui disponiamo sono frutto di un'osservazione molto ravvicinata: nel 1986 la sonda Voyager 2, dopo aver incrociato Giove e Saturno, avvicinò Urano nel proprio transito verso Nettuno. Nonostante la breve durata dell'incontro (poche ore) la Voyager 2 ebbe modo di scattare diverse immagini e di effettuare svariati rilevamenti.

 

 

Urano nel sistema solare

(Immagine esemplificativa. Le grandezze e le distanze non sono in scala.)

 

 

Struttura interna di Urano

 

Urano presenta una struttura interna del tutto simile a quella degli altri pianeti gassosi, tranne che per la totale assenza dello strato di idrogeno metallico che caratterizza l'interno di Giove.

 

Urano possiede un nucleo roccioso sovrastato da uno strato composto da ammoniaca, metano, azoto, carbonio, nonché da idrogeno ed elio. Lo strato ancor più esterno è invece formato da idrogeno ed elio allo stato gassoso. In particolare, l'idrogeno e il metano sono i responsabili del colore azzurro-verdastro del pianeta.

 

Urano possiede un campo magnetico che però non viene generato dal nucleo, bensì dal moto dei materiali presenti nella parte esterna al nucleo, in cui i composti si mantengono in movimento a causa del moto di rotazione del pianeta. L'asse di tale campo magnetico è inclinato di 55° rispetto all'asse di rotazione del pianeta.

 

Una peculiarità di Urano unica nel proprio genere riguarda l'asse di rotazione del pianeta, che è estremamente inclinato e pressoché complanare al piano dell'eclittica, tanto da far sì che il Polo Nord giaccia al di sotto del piano orbitale. A tal proposito, la teoria più accreditata prevede che l'inclinazione dell'asse di rotazione si sia accentuata successivamente alla formazione di Urano a causa della collisione con un protopianeta due volte più grande della Terra.

 

 

Atmosfera di Urano

 

L'atmosfera di Urano è costituita principalmente da idrogeno (83%) ed in misura minore da Elio (15%) e metano (2%). Essa presenta formazioni nuvolose ed è battuta da forti venti, generati dalla rotazione del pianeta, la cui intensità varia a seconda dell'altitudine: i venti di bassa latitudine spirano in verso contrario alla rotazione di Urano su se stesso, mentre quelli ad altitudini più elevate soffiano in modo concorde ad essa e possono raggiungere velocità pari a 900 km/h.

 

 

Anelli di Urano

 

La scoperta del sistema di anelli di Urano fu molto importante, perché portò gli astronomi ad avallare l'idea secondo cui la presenza di anelli fosse una caratteristica specifica di tutti i pianeti gassosi.

 

Il sistema di anelli di Urano fu il primo ad essere individuato dopo quello di Saturno. In tutto sono stati osservati 13 anelli, inizialmente scoperti mediante il metodo delle occultazioni; essi presentano tonalità scure e sono costituiti da particelle di dimensioni minime inferiori al millimetro e massime di svariati metri.

 

 

Anelli di Urano

 

 

Satelliti di Urano

 

Ad oggi le lune di Urano note sono in tutto 27. Tra queste le più grandi sono Miranda, Ariel, Umbriel, Titania e Oberon.

 

I primi due satelliti di Urano, Titania e Oberon, furono osservati da Hershel nel 1787; successivamente vennero scoperti Ariel e Umbriel nel 1851 e Miranda nel 1948. Nel 1986 la sonda Voyager 2 osservò altre 10 lune, dopodiché ulteriori studi astronomici portarono il numero di satelliti conosciuti a 27, sebbene si tratti di corpi dalle dimensioni notevolmente minori rispetto ai satelliti principali.

 

 

Urano Satelliti

 

 

Di seguito riportiamo le caratteristiche salienti dei principali satelliti di Urano. Per tutti gli approfondimenti del caso vi rimandiamo alla lettura della scheda sui satelliti di Urano e al tool per i satelliti dei pianeti.

 

 

Satellite Distanza orbitale (km) Periodo orbitale (giorni) Raggio equatoriale (km)
Cordelia 50.00 0,335 13
Ophelia 54.000 0,376 16
Bianca 59.000 0,434 22
Cressida 62.000 0,463 33
Desdemona 63.000 0,473 29
Juliet 64.000 0,493 42
Portia 66.000 0,513 55
Rosalind 70.000 0,558 27
Belinda 75.000 0,623 34
1986U10 75.000 0,623 20
Puck 86.000 0,761 77
Miranda 130.000 1,413 236
Ariel 191.000 2,520 579
Umbriel 266.000 4,144 585
Titania 436.000 8,706 789
Oberon 583.000 13,463 761
Caliban 7.200.000 579,379 30
Stephano 7.948.000 677,360 15
Sycorax 12.213.000 1284 80
Prospero 16.568.000 1288 20
Setebos 17.681.000 2225 20

 

 

La Redazione

 

Lezione precedente..........Tool correlato..........Lezione successiva


Tags: il pianeta Urano e tutte le sue caratteristiche - curiosità sul pianeta Urano.