Esperienza all'estero

Esperienza estero

Un'esperienza all'estero è un passaggio fondamentale nella propria formazione: non dà solamente la possibilità di imparare l'inglese (o di affinare il proprio livello nel parlato), ma si traduce in un valore aggiunto di rilievo nel proprio curriculum vitae.

 

Nel concreto, quali sono i vantaggi nel fare un'esperienza all'estero? Vediamoli! :)

 

I vantaggi di un'esperienza all'estero: non solo inglese!

 

Tutti di norma pensano che passando un periodo estivo all'estero ci si "limiti" ad imparare l'inglese ad alti livelli - e scusate se è poco! - ma la realtà dei fatti è ben diversa.

 

Cominciamo col dire che trascorrere un periodo all'estero ci rende più forti, più preparati e più flessibili. Non solo. In riferimento ad un articolo del Time a cura di Annie Murphy Paul, è stata condotta una ricerca in merito ai benefici ed ai vantaggi che si conseguono studiando all'estero. Il risultato? Studying or working abroad makes you smarter!

 

Passare un periodo all'estero (ad esempio per una vacanza studio Kaplan) e frequentare corsi intensivi è ben più di un esperienza di vita: è un investimento per il futuro!

 

Vediamo i risultati emersi dalla ricerca secondo cui studiare all'estero ci rende migliori, punto per punto.

 

1 - Creatività

 

Quando ci si trova all'estero si vivono nuove esperienze e si immagazzinano tonnellate di idee e di informazioni, che vengono successivamente rielaborate. Il risultato: vitamine per la propria creatività!

 

Un esempio? Creare una startup è estremamente più semplice per chi ha fatto un'esperienza all'estero!

 

Inoltre, un periodo all'estero arricchisce il proprio curriculum sotto tantissimi aspetti. Oltre a quelli di cui abbiamo appena parlato, permette ovviamente di parlare con totale padronanza una lingua nuova.

 

2 - Apertura mentale

 

Un'esperienza di studio all'estero permette di conoscere persone provenienti da tutto il mondo, e conoscendo persone di altre culture ci si apre alle diversità. Immaginate un'aula in cui poter venire a contatto con ragazzi dal Germania, Francia, Argentina, Brasile, Emirati Arabi, e così via... Imparare dalle altre culture accresce la propria apertura mentale, una qualità (professionale e non) certamente apprezzata dalle aziende.

 

3 - Capacità nel risolvere i problemi

 

Trascorrere un'esperienza all'estero permette di sviluppare, volens nolens, le proprie abilità nella risoluzione dei problemi. Si diventa duttili, flessibili, e si impara inconsciamente ad affrontare ogni inconveniente con uno spirito più propositivo. All'inizio si incontrano alcune difficoltà fisiologiche dovute alle differenze linguistiche e alle diverse abitudini. È normale: ma in brevissimo tempo si impara a superare ogni nuovo problema con successo. E si fa propria un'abilità che ci accompagnerà per tutto il resto della nostra vita.

 

Esperienza all'estero per imparare l'inglese

 

Tra le varie opportunità per trascorrere un'esperienza all'estero e fare i muscoli al vostro curriculum, vi segnaliamo in particolare i corsi di inglese: scoprite come partire con Kaplan in 4 semplici steps, con le sue 45 scuole sparse in tutto il mondo anglofono avrete di sicuro l'imbarazzo della scelta!

 

PS: per approfondire i risultati della ricerca del Time, vi rimandiamo all'articolo originale (naturalmente in inglese!).

 

 

La Redazione

 

Articolo precedente.............Articolo successivo