Un altro, un'altra

Un'altra e un altro

Signore e signori, qui parliamo di un dubbio che potrebbe sfociare in un errore da far accapponare la pelle: un'altra e un altro o un altra e un'altro?

 

 

La forma maschile richiede l'apostrofo? E per quanto riguarda la forma femminile, si scrive un'altra con l'apostrofo o un altra senza apostrofo?

 

Un altro o un'altro: come si scrive?

 

Come abbiamo avuto modo di vedere nell'articolo un altro o un'altro, la regola del troncamento impone come forma corretta quella non apostrofata: un altro.

 

Un altra o un'altra: con o senza apostrofo?

 

Nel caso del genere femminile, l'apostrofo è obbligatorio: scriveremo un'altra.

 

La regola dell'apostrofo per gli articoli indeterminativi un, uno, una prevede di eliminare l'ultima vocale dell'articolo solo nel caso di parole femminili, quando esse cominciano con una vocale.

 

Scriveremo, ad esempio:

 

Fuori uno, avanti un altro.

Fuori una, avanti un'altra.

Eccone un'altra in arrivo!

Einstein, un altro genio dell'era moderna...

 

Dunque attenzione: se la parola è maschile e inizia con una vocale, proprio come nel caso di "un altro", sostituire l'ultima vocale dell'articolo uno con l'apostrofo è un errore. Bisogna semplicemente troncare la vocale o e scrivere un.

 

Se invece la parola è di genere femminile e inizia con una vocale, come nel caso di "un'altra", dovremo sostituire l'ultima vocale dell'articolo indeterminativo una con un apostrofo.

 

AH! Neanche a farlo apposta: un apostrofo e non "un'apostrofo"... ;)

 

 

La Redazione

 

Articolo precedente..........Articolo successivo


Tags: come si scrive, un'altra o un altra, con o senza apostrofo? Differenze grammaticali e regola ortografica nella scrittura di un'altra o un altra.