Ordinata all'origine di una retta

L'ordinata all'origine di una retta (o termine noto di una retta) esprime il valore di ordinata del punto in cui la retta data interseca l'asse delle ordinate y.

 

Ordinata all'origine

 
 

Formule per l'ordinata all'origine di una retta

 

Il metodo per calcolarla dipende dal tipo di equazione della retta, cioè dalla forma con cui essa si presenta. Se la retta r è data in forma implicita, cioè nella forma ax+by+c=0, la quota all'origine q si calcola come

 

q=-\frac{c}{b}\mbox{ se }b\neq 0

 

Se invece la retta r è data in forma esplicita, ossia attraverso un'equazione della forma y=mx+q, abbiamo già la quota all'origine q

 

q

 

Conoscendo le coordinate di due diversi punti appartenenti ad una retta, siano esse (x_1,y_1) e (x_2,y_2), possiamo calcolare la quota all'origine della retta con la formula

 

q=\frac{x_2y_1-x_1y_2}{x_2-x_1}\mbox{ se }x_1 \neq x_2

 

Se x_1=x_2 e y_1\neq y_2 allora abbiamo a che fare con una retta verticale, e quindi la quota all'origine non è definibile né è definita (l'equazione della retta, in tal caso, è x=x_1).

 

 


 

Se dovessi avere dubbi, se ci fosse qualcosa che non è chiaro, se c'è un esercizio che non riesci a svolgere...puoi aprire una discussione nel Forum, e cercare le risposte che ti servono con la nostra barra di ricerca: abbiamo risolto e spiegato migliaia di esercizi! Laughing

 

Namasté!

Agente Ω

 

Lezione precedente..........Lezione successiva


Tags: ordinata all'origine di una retta e termine noto di una retta - come si calcola la quota all'origine?

 

pbga