La guerra inutile di Andrea Agnelli

Andrea Agnelli ..

Amici e amiche, amanti del mondo del pallone e non: ci risiamo...

 

 

...Ancora una volta il presidente juventino, Andrea Agnelli - personaggio dal cognome importante, ma con una personalità e un carisma assolutamente non all'altezza - sta facendo una guerra inutile contro la Federcalcio. Sì, un'altra, e penso che tutto il teatro messo in piedi dal primo tifoso bianconero serva più per soddisfare le esigenze dei tifosi che per reale convinzione.

 

Mi spiego meglio: difendere il signor Conte, caro presidente, è una causa persa per due motivi:

 

 

1) Perchè è indagato dalla procura della Repubblica e riguarda il suo passato di allenatore. Non ha nulla a che vedere con la Juventus.

 

 

2) Ha costruito la sua carriera di allenatore (prima di approdare alla Juve) con le seguenti squadre:

 

- Atalanta condannata per illecito -> -6 punti e giocatori coinvolti nello scandalo come Doni;

- Bari, centro delle combine con giocatori come Masiello, Bonucci ecc..

- Siena, idem come sopra.

 

Dal momento che tutti i giocatori di queste squadre combinavano illeciti di ogni tipo, e l'allenatore taceva, ritengo che non sia il caso cha Andrea Agnelli se la prenda con il Presidente Abete, ma rifletta sopratutto per onorare il cognome che porta.

 

 

Conte e Agnelli

 

 

Io personalmente sono del parere che si debbano colpire con mano pesante coloro che hanno falsato dei risultati calcistici per un tornaconto personale e anche coloro che sapevano e hanno taciuto.

 

 

Voi che ne pensate? 

 

Marietto

 

Articolo precedente..........Articolo successivo